13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 30, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Il coronavirus ridimensiona il Blues&Soul Festival di San Vito di Cadore ad...

Il coronavirus ridimensiona il Blues&Soul Festival di San Vito di Cadore ad una sola giornata

 

 

 

 

EVENTO ANNULLATO

La manifestazione è costretta, per questa 19ma edizione, a rinunciare alla solita formula itinerante, confidando di poter concentrare il tutto in una sola giornata.
Tutta l’Italia e non solo sta attraversando, a causa del coronavirus, uno dei periodi più difficili della propria storia, situazione che inevitabilmente ha messo in ginocchio anche tutto il comparto artistico, culturale e musicale.

Le misure draconiane messe, giustamente, in atto per regolamentare gli spettacoli che prevedono aggregazione, mettono gli organizzatori nelle condizioni di non poter garantire gli standard necessari per tutelare la salute di artisti, pubblico e addetti ai lavori. Inoltre, le misure imposte, finirebbero anche per annullare ciò che sono i fini del Dolomiti Blues&Soul festival, una manifestazione nata per per creare aggregazione e condivisione attraverso la buona musica.
Tutto questo costringe l’associazione organizzatrice ad una sospensione della formula oramai consolidata della manifestazione, un mese di musica attraverso i luoghi più suggestivi delle Dolomiti dell’alto bellunese, alla scoperta di gastronomia e cultura del nostro territorio.

Ritenendo fondamentale che nella ripresa tanto auspicata e desiderata siano presenti cultura, arte, musica dal vivo, il progetto prevede che, se le misure che regolano gli eventi subiranno, come sembra possa accadere, un ridimensionamento, verrà organizzata, dopo la metà di agosto una sola giornata del festival.
Una sola giornata, come quando il festival nacque a metà degli anni novanta, nella quale verranno investite le caratteristiche del festival: entusiasmo, amore per la musica e per il nostro territorio.

Il tempo che avanza verrà sfruttato preparando per il 2021, una grandissima ventesima edizione, con la certezza di ritrovarci affamati di musica, pronti ad abbracciarci, saltare e ballare tra le nostre meravigliose Dolomiti.

Share
- Advertisment -

Popolari

Giovedì in Alpago la presentazione del libro “Il volto artistico del potere” di Erminio Mazzucco

Il cortile dietro il bar-cooperativa di Tignes ospiterà giovedì 5 agosto, con inizio alle ore 20,30, la presentazione del libro “Il volto artistico del...

Variante Delta in Veneto prevalente al 97%

Legnaro (Padova) – La variante delta del virus SARS-CoV-2 in Veneto ha una prevalenza del 97,2%. È questo il dato che emerge dell’ultima indagine rapida...

Ponte nelle Alpi, Comune anti-Covid: il 100% dei dipendenti e consiglieri è vaccinato

Il Comune di Ponte nelle Alpi alza le barriere contro il Coronavirus. E lo fa in maniera concreta: non solo a parole o attraverso...

Trasporto pubblico, al via la nuova corsa sperimentale Falcade-Passo Valles. Scopel: «Un servizio a favore del turismo e anche delle comunità locali della Val Biois»

Da domenica 1° agosto partirà ufficialmente un nuovo servizio di trasporto pubblico in Valle del Biois. Si tratta di due corse Dolomitibus tra Falcade...
Share