13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 15, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Sopralluoghi dei tecnici della Open Fiber per la nuova fibra ottica a...

Sopralluoghi dei tecnici della Open Fiber per la nuova fibra ottica a Belluno

Sono partiti in città i sopralluoghi da parte del personale di Open Fiber spa per la predisposizione del progetto di cablatura della nuova rete in fibra ottica FTTH.
Per facilitare il lavoro dei tecnici e rassicurare la cittadinanza, l’amministrazione comunale precisa che questa attività è alla sua prima fase e consiste nella raccolta di tutte le informazioni utili per definire il progetto, come, per esempio, il conteggio degli edifici, delle abitazioni presenti in una singola via, la presenza di infrastrutture esistenti lungo la viabilità pubblica (pozzetti, condotti, linee elettriche, canalizzazioni, sottoservizi).

Le operazioni di questa prima fase sono svolte da personale specializzato, dotato di apposita pettorina identificativa e di apposito tesserino di riconoscimento: per il momento, quindi, nessuno dovrà e potrà entrare nelle abitazioni private, né tanto meno proporre sottoscrizioni di contratti.
Gli addetti, quindi, girano, osservano i pozzetti, annotano quello che vedono dal punto di vista infrastrutturale e del numero degli edifici. Per i condomini con più di tre appartamenti, hanno bisogno di annotarsi il nome dell’amministratore o di un “caposcala” e quindi, qualora questo dato non fosse visibile dall’esterno, potranno citofonare a una delle abitazioni per parlare con qualcuno.

Quando i vincoli imposti dal lockdown per Covid-19 saranno decaduti, si procederà a una seconda fase, che prevede il sopralluogo – esclusivamente su autorizzazione dei proprietari – nei locali tecnici degli edifici con più di tre unità immobiliari: in queste strutture, infatti, il terminale di rete verrà posto direttamente all’interno dell’edificio.
Ci sarà poi una terza fase, quella della posa della rete, con l’installazione della cosiddetta “fibra spenta”, cioè del cavo di trasmissione: a quel punto, chi sarà interessato dovrà rivolgersi ai vari gestori di telefonia per attivare il servizio nella propria abitazione o azienda.

Attualmente, il personale della Open Fiber sta lavorando nelle zone di Cavarzano, Cusighe, Sala, Sargnano e Fiammoi. Dalla prossima settimana verranno interessate, per circa 15 giorni, anche le zone di Nogarè, Baldenich e Borgo Prà.
Via via, verranno coinvolte altre zone, per un totale di circa 16mila utenze tra familiari e aziendali.

Share
- Advertisment -

Popolari

Vogatori che passione: caratteristiche, modelli più richiesti e costi

Fare attività fisica è importantissimo per la salute e la mente delle persone, però non tutti hanno la possibilità o il tempo di andare...

Chiusura della Statale 50 alle Gravazze. i mezzi Dolomitibus effettueranno il percorso alternativo

Da venerdì 16 aprile sarà chiusa al traffico la Statale 50 in zona Gravazze, in Comune di Santa Giustina. Di conseguenza, i mezzi di...

Riconversione vigneti: stanziati 38,7 milioni dalla Regione

Venezia, 14 aprile 2021 - “Abbiamo rimodulato le somme che ci sono state assegnate dal piano nazionale di sostegno del settore vitivinicolo, che ammontano...

Vaccinazione persone over 80: prenotazioni online o accesso libero

Belluno, 14 aprile 2021 - Per sostenere la campagna vaccinale a favore delle persone di 80 e più anni (nati nel 1941 o negli...
Share