13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 3, 2022
Home Prima Pagina Feltre s'illumina a led: installati in città punti luce di nuova generazione...

Feltre s’illumina a led: installati in città punti luce di nuova generazione per circa 50 mila euro

Vanno ben al di là degli interventi di ripristino post-Vaia, nel cui ambito sono state programmate, le installazioni dei nuovi corpi illuminanti a LED portate a termine in questi giorni in alcune zone della città.
I lavori hanno riguardato, in particolare, le zone di Prà del Moro e Prà del Vescovo, con la relativa area camper, il percorso pedonale della ex Manifattura, l’ultima parte di via Monte Grappa, (dall’incrocio antistante il bar Corrà al monumento ai caduti) e interesseranno nei prossimi giorni anche via Dante, sino alla congiunzione con la Culliada.

La tecnologia a led, come noto, consente la diffusione di un’illuminazione modulare e molto più efficiente, con conseguenti importanti risparmi anche sulla bolletta energetica. Gli interventi in corso in questi giorni sono stati finanziati, come detto, dalle risorse straordinarie erogate dal Commissario Regionale per i ripristini post-Vaia, ma consentiranno di dare alla città una dotazione oltre che più funzionale, certamente anche più attrattiva e gradevole sia per i cittadini che per i turisti, in particolare per alcune aree strategiche per l’offerta sportiva e non solo, come quelle di Prà del Moro e Prà del Vescovo.

“L’intervento ha impegnato risorse per circa 50 mila euro, commenta l’assessore alle manutenzioni del Comune di Feltre Adis Zatta. I lavori sono andati di pari passo con il rifacimento della segnaletica stradale avviato alcuni giorni fa e che ha riguardato ampie zone del centro oltre alle frazioni “alte” del comune. L’emergenza Coronavirus ci sta impegnando a fondo su più fronti, conclude Zatta, ma vogliamo comunque guardare con positività al futuro per farci trovare pronti ed offrire a cittadini e visitatori la miglior immagine possibile della nostra città”.

.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Consulta e i vaccini * di Filiberto Dal Molin

Abbiamo avuto in questi giorni la ventura di sapere come si sono articolate le discussioni e le argomentazioni in tema di obbligo vaccinale anti...

Certificata la presenza della lontra europea in Comelico. De Bon: «Scoperta di grande rilievo. È una specie rara e un indicatore di eccellente qualità ambientale»

La lontra è tornata ad abitare il Bellunese. La scoperta è avvenuta attorno a metà novembre, grazie a una serie di ritrovamenti. L'animale, che...

Violenza sulle donne e lo scivolone della maggioranza * di Ilenia Bavasso

"Io so di non sapere". Ignoranza s. f. . – L’ignorare determinate cose, per non essersene mai occupato o per non averne avuto notizia: i....

Dalle grandi dimissioni all’abbandono silenzioso: le condizioni del lavoro nelle province di Belluno e Treviso

Ricerca della Cisl su un campione di 2.550 lavoratori e lavoratrici Un giovane su 6 ha cambiato lavoro nell'ultimo anno: 4.765 dimissioni volontarie nel primo...
Share