13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Cronaca/Politica Sfruttamento dell'acqua. Emendamento del Pd per dare almeno l'80% dei canoni a...

Sfruttamento dell’acqua. Emendamento del Pd per dare almeno l’80% dei canoni a Belluno

Roma, 19 aprile 2020  –  Certezza per i territori delle risorse economiche derivanti dallo sfruttamento dell’acqua, maggiore controllo da parte degli enti locali e aumento dei canoni disponibili per i Comuni al momento del rinnovo delle concessioni.

«Dovesse essere approvato il nostro emendamento alla conversione del decreto legge ‘Cura Italia’, per il Bellunese sarebbe una svolta». Il deputato bellunese Roger De Menech sottolinea che il provvedimento sarebbe «il compimento di 25 anni di battaglie per il controllo dell’acqua che finora hanno visto contrapposti le ragioni degli abitanti e dei comuni bellunesi a quelli della Regione dove a fare la voce grossa sono gli interessi della pianura».

Alle Province montane, si legge nell’emendamento presentato dal Partito democratico, “di cui all’art. 1 della legge 7 aprile 2014, n. 56, deve essere in ogni caso riversata da parte delle rispettive Regioni una quota, da stabilirsi con legge regionale, non inferiore all’80% dell’ammontare complessivo dei canoni demaniali percepiti per le concessioni di grande derivazione idroelettrica ubicate nelle predette Province montane”.

Questo punto, inserito al comma 6 dell’emendamento, «pone fine alle controversie aperte da anni con la Regione Veneto. In sintesi, i piani energetici vengono fatti a livello nazionale, le Regioni fanno le gare per assegnare le concessioni, ma i ristori economici e il controllo sono in parte preponderante a beneficio dei territori in cui sono installati gli impianti, ovvero le centrali idroelettriche».

Con questo emendamento, conclude De Menech, «si riconosce a livello nazionale la specificità delle province interamente montane, in particolare Belluno quale principale produttore nazionale di energia idroelettrica».

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share