13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 30, 2021
Home Sport, tempo libero Il 35° Rally Bellunese rinviato a data da destinarsi

Il 35° Rally Bellunese rinviato a data da destinarsi

Il 35° Rally Bellunese è stato rinviato a data da destinarsi. Lo ha deciso ieri sera l’Asd Tre
Cime Promotor di fronte al perdurare dell’emergenza Covid-19 e all’inasprimento delle
misure per il contenimento del contagio epidemiologico in atto.

In origine la gara inaugurale della Coppa Rally 4^ zona si sarebbe dovuta disputare
proprio il 4 e 5 aprile, ma quando l’emergenza “Coronavirus” era solo in fase iniziale e non
si era ancora manifestata in tutta la sua complessità, la corsa aveva già subito un cambio
di data, tanto da essere posticipata al 25 e 26 aprile, nella speranza che la situazione si
potesse evolvere in maniera decisamente favorevolmente. Per quanto possibile l’Asd Tre
Cime Promotor ha sempre proseguito, in questo periodo, ad impegnarsi
nell’organizzazione dell’evento.

La firma del nuovo DPCM del 1 aprile scorso, che ha prorogato fino al 13 aprile prossimo
le misure fin qui adottate per il contenimento del contagio e il prolungamento fino alla
stessa data della sospensione di tutte le gare di ogni disciplina dell’automobilismo
sportivo, conseguentemente comunicata dal presidente nazionale dell’Aci Angelo Sticchi Damiani, ha reso tecnicamente impossibile allestire il 35° Rally Bellunese nei nuovi tempi previsti.
Considerato che solo quando si sarà usciti dall’emergenza Covid-19 Aci Sport potrà stilare
un nuovo calendario gare in accordo con gli organizzatori, l’Asd Tre Cime Promotor ha
ritenuto il rinvio a data da destinarsi del 35° Rally Bellunese come l’unica soluzione
onestamente percorribile.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidente mortale sulla statale Carnica

Un uomo di 63 anni C.D.A. residente a Montebelluna ha perso la vita, ferita la moglie e le due figlie. L'impatto violento è avvenuto...

Giovedì in Alpago la presentazione del libro “Il volto artistico del potere” di Erminio Mazzucco

Il cortile dietro il bar-cooperativa di Tignes ospiterà giovedì 5 agosto, con inizio alle ore 20,30, la presentazione del libro “Il volto artistico del...

Variante Delta in Veneto prevalente al 97%

Legnaro (Padova) – La variante delta del virus SARS-CoV-2 in Veneto ha una prevalenza del 97,2%. È questo il dato che emerge dell’ultima indagine rapida...

Ponte nelle Alpi, Comune anti-Covid: il 100% dei dipendenti e consiglieri è vaccinato

Il Comune di Ponte nelle Alpi alza le barriere contro il Coronavirus. E lo fa in maniera concreta: non solo a parole o attraverso...
Share