13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Il presidente della Provincia incontra la Consulta giovani Cadore

Il presidente della Provincia incontra la Consulta giovani Cadore

Il presidente della Provincia Roberto Padrin ha incontrato ieri pomeriggio a Pieve di Cadore i ragazzi che stanno formando la Consulta Giovani Cadore. Una visita informale per parlare di progetti per il futuro del territorio e di azioni contro lo spopolamento. Uno scambio di documenti, visto che i ragazzi della Consulta hanno presentato una lista di azioni possibili per far crescere la montagna, mentre il presidente ha illustrato il report consegnato al ministro Boccia nel mese di dicembre.

«Sono molto soddisfatto di questo incontro, con giovani in gamba che stanno lavorando per il bene del territorio – commenta il presidente della Provincia -. Ho potuto vedere e sentire un avvicinamento all’ente Provincia, e anche un forte attaccamento al territorio, tanto più fondamentale quando parte da persone giovani ed entusiaste. L’obiettivo che hanno questi ragazzi è lo stesso dell’amministrazione provinciale: dare un futuro al Bellunese e in particolare alla montagna, con politiche mirate soprattutto a cambiare le prospettive del territorio e delle “terre alte”. Per questo ho apprezzato moltissimo le proposte che sono state avanzate».

La costituenda Consulta Giovani Cadore ha messo sul tavolo diverse idee. Dalla creazione di laboratori dedicati alla formazione delle nuove generazioni, in modo da facilitare la loro permanenza in montagna (con temi specifici orientati su agricoltura, turismo, marketing e comunicazione); alla necessità di affrontare i temi infrastrutturali, non solo per i grandi appuntamenti che culmineranno nelle Olimpiadi 2026.

«La proposta di creare un centro studi finalizzato a catalizzare progetti e fondi europei può essere vincente – continua il presidente della Provincia -. La valuteremo a fondo, inglobandola nel programma anti-spopolamento. Ringrazio i componenti della Consulta perché ho visto in loro una delle forze fondamentali del nostro territorio».

Share
- Advertisment -


Popolari

Confcooperative Belluno e Treviso: i prodotti delle coop agroalimentari aiutano le famiglie bellunesi in difficoltà

L’associazione di categoria ha sposato il progetto “La povertà a casa nostra”, promosso da Insieme si può, in occasione di Scoop!: durante la festa...

Treviso nega il patrocinio al convegno di Crisanti. Zanoni: “Nello Zaiastan è vietato criticare il Doge”

Treviso, 20 ottobre 2020   "È vergognoso che la Giunta di Treviso ritiri il patrocinio a un convegno dell'Ateneo di Treviso sulla pandemia perché la...

Olimpiadi invernali 2026. Fondazione Milano Cortina, Confindustria Lombardia e Confindustria Veneto siglano due protocolli d’intesa

Con Assolombarda, Confindustria Lecco e Sondrio e Confindustria Belluno Dolomiti, coinvolte le eccellenze dei territori che ospiteranno gli eventi sportivi. Fare sinergia e attivare...

La Lega perde un consigliere in consiglio comunale di Belluno, Andrea Stella va con Fratelli d’Italia

Andrea Stella, figura di spicco della Lega di Belluno nella quale milita dal 2007 e all'interno della quale ha ricoperto vari ruoli, lascia il...
Share