13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Arianna Piazza eletta alla presidenza della categoria Orafi di Confartigianato

Arianna Piazza eletta alla presidenza della categoria Orafi di Confartigianato

Arianna Piazza

E’ Arianna Piazza la neo presidente degli Orafi orologiai di Confartigianato Belluno, eletta in occasione dell’assemblea della categoria, tenutasi alla presenza della presidente di Confartigianato Belluno, Claudia Scarzanella.
La neo presidente subentra a Giordano Boni, titolare dell’omonima gioielleria a Belluno, che ha scelto di lasciare l’incarico dopo oltre vent’anni di presidenza, al quale sono andati i ringraziamenti di tutti i presenti e che non ha mancato di portare stimolanti contributi all’assemblea.
L’assemblea ha offerto l’occasione per dibattere sulle problematiche che stanno investendo il comparto, prima fra tutte la necessità di rivolgersi a enti certificatori, e non più agli Uffici metrici delle Camere di commercio, per le verifiche periodiche delle bilance con costi aumentati di dieci volte rispetto all’accesso all’Ente camerale. Altro tema di attualità emerso nel dibattito assembleare è lo smaltimento delle pile e dei liquidi per la pulizia degli orologi, che malgrado di esiguo quantitativo sono considerati rifiuti speciali e quindi da effettuarsi secondo modalità stringenti e con costi elevati.
La neo presidente Piazza ha fatto sue le indicazioni dei colleghi, impegnandosi a lavorare per trovare una soluzione e, laddove possibile, con modalità di gruppo. “Oltre alle problematiche già individuate – ha dichiarato la presidente Arianna Piazza – il mio impegno andrà verso lo sviluppo di un lavoro di squadra in collaborazione con i colleghi delle varee province del Veneto e con le altre Associazioni presenti in città per trovare una soluzione ai problemi esposti in assemblea. Nel nostro settore in provincia di Belluno operano una cinquantina di aziende, di cui circa la metà è artigiana: il bisogno di aggregarsi è dunque palese”.
Ad Arianna Piazza non mancano neanche nuove idee sull’organizzazione del lavoro. “Operando dal 2003 attraverso il commercio elettronico e più di recente anche con i social – afferma – vorrei promuovere l’uso di queste modalità, alla luce degli effetti positivi che ho riscontrato nella mia azienda di montagna. Grazie ad essi riesco a superare i limiti di un mercato di riferimento che altrimenti sarebbe solo locale”.
Alla neo eletta Piazza sono andati i ringraziamenti della presidente Scarzanella “per la sua disponibilità a mettersi in gioco per il rilancio e la valorizzazione dell’arte di questo mestiere così prezioso”.

Arianna Piazza

Gemmologa e creatrice di gioielli, è titolare della D’Arianna Gioielli di Auronzo di Cadore, attività di famiglia di cui ha preso le redini un anno fa, al cui interno però operava dal 2010, dopo una laurea in lingue ed esperienze di vita all’estero.
Malgrado la sua giovane età, non è nuova a impegni in ambito di Confartigianato Belluno, entrando dapprima nel Direttivo di Donne Impresa Belluno (2012-2016) e poi nel Direttivo della sua categoria (2013-2017).
Da Confartigianato Donne Impresa, è stata selezionata tra le 18 migliori aziende femminili italiane del 2019 per le sue peculiarità: impresa che opera in montagna, nelle Dolomiti patrimonio UNESCO e che utilizza la vendita on line anche per gioielli con diamanti e pietre preziose, che certifica di persona grazie al titolo di perito in suo possesso.

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share