13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Cronaca/Politica Conclusi i lavori di messa in sicurezza a Mori di Gosaldo. Bortoluzzi:...

Conclusi i lavori di messa in sicurezza a Mori di Gosaldo. Bortoluzzi: “Un’operazione importante per garantire la vivibilità”

Massimo Bortoluzzi – consigliere provinciale delegato alla Protezione civile

Conclusi i lavori a Mori (Gosaldo): la Provincia ha completato la sistemazione di una frana. In dopo più di 30 giorni di cantiere, sono state ripristinate le condizioni di sicurezza di un abitato, che era stato interessato da una colata nel mese di novembre. La situazione di dissesto si era generata all’indomani della tempesta Vaia, ma è stata pesantemente aggravata dalle ultime piogge autunnali.

«Siamo intervenuti in somma urgenza e a distanza di poco più di un mese possiamo chiudere l’operazione – commenta il consigliere provinciale delegato alla Difesa del Suolo, Massimo Bortoluzzi -. Purtroppo il territorio provinciale presenta numerose situazioni di dissesto, manifestatesi dopo Vaia. La programmazione provinciale, nonostante le carenze di organico e le difficoltà numeriche del personale, sta cercando di intervenire con puntualità ed efficacia, soprattutto nelle aree più periferiche, in modo da garantire sicurezza ai cittadini».

Il dissesto di Mori si sviluppava su una superficie di circa 600 metri quadrati. Prima dell’intervento vero e proprio, i tecnici incaricati hanno dovuto realizzare una pista provvisoria di cantiere, in modo da agevolare la logistica dell’operazione, resa complicata dalla presenza di un’abitazione proprio nei pressi della nicchia di distacco della frana. Proprio per questo, è stato eseguito il consolidamento di tutto il versante, con l’installazione di reti metalliche e 9 consolidatori cosiddetti “a ombrello”; sono state posate anche alcune canalette in lamiera per lo scolo delle acque. L’operazione è costata circa 200mila euro.

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti. Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di...

48 ore di maltempo, massima criticità da sabato pomeriggio a domenica. Quota neve 1200-1500 metri

Venezia, 4 dicembre 2020  -  Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, alla luce delle previsioni meteo di ARPAV e dell’intensa ondata di maltempo in...

Il Tar del Veneto conferma la legittimità del calendario venatorio provinciale. De Bon: «Spiace che posizioni ideologiche abbiano fatto perdere tempo ai nostri uffici»

Con ordinanza n. 612/2020 pubblicata oggi (4 dicembre) la Sezione prima del Tar Veneto si è nuovamente pronunciata a favore delle decisioni della Provincia...

Nuovo Dpcm, attività turistiche in ginocchio. De Carlo: “Il Governo non vada in vacanza e programmi la ripartenza. L’area montana ha bisogno di sostegni...

"Non possiamo trovarci all'Epifania con albergatori e impiantisti che non sanno che fare l'indomani: il Governo non vada in vacanza, inizi ora a programmare...
Share