13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 24, 2020
Home Cronaca/Politica Natale delle Dolomiti. Yuki d'Emilia: "Grande soddisfazione. Già al lavoro per l'edizione...

Natale delle Dolomiti. Yuki d’Emilia: “Grande soddisfazione. Già al lavoro per l’edizione 2020”

Yuki d’Emilia, assessore

Grande soddisfazione per i risultati ottenuti in città dal Natale delle Dolomiti 2019/2020: la collaborazione tra il Comune di Belluno e il Consorzio Belluno Centro Storico ha portato migliaia di cittadini e di turisti in città per le diverse iniziative che hanno animato le festività.

«Abbiamo riscontrato ottimi risultati sia in termini di visibilità che di afflusso di visitatori. – commenta l’assessore al turismo, Yuki d’Emilia – Questa collaborazione ha colpito nel segno, tanto che già stiamo lavorando per l’edizione 2020».

Per il prossimo Natale delle Dolomiti, c’è già una certezza: i mercatini potranno contare sulle nuove casette, che saranno acquistate dal Comune di Belluno grazie al bando del Distretto del commercio: «In questa maniera, con le strutture di nostra proprietà, si potranno liberare risorse per altre iniziative», anticipa d’Emilia, che ricorda come per questa edizione il Comune abbia investito oltre 70mila euro.

Per quanto riguarda questa edizione, invece, in attesa dei dati ufficiali si sono evidenziati segnali importanti in queste settimane: «Basti pensare al tutto esaurito che ha fatto registrare il parcheggio di Lambioi in occasione del weekend che ha visto in Piazza dei Martiri splendere la maxi-luna di Luke Jerram, – sottolinea l’assessore – o l’impossibilità di trovare posti per dormire a Capodanno in città su uno dei principali portali turistici del mondo, Booking.com. Vedremo i dati validati dalla Regione, che arriveranno in estate, ma queste situazioni ci danno già l’impressione di un afflusso decisamente importante di visitatori in centro città».

Passata l’Epifania, intanto, sono incominciati i lavori per portare la città fuori dal clima natalizio: mentre la pista di pattinaggio resterà attiva in Piazza Duomo fino al 26 gennaio, nei giorni scorsi sono state rimosse le casette dei mercatini. Nei prossimi giorni, il Consorzio Belluno Centro Storico effettuerà anche la rimozione della pedana sulla quale poggiavano e provvederà al ripristino dell’area; per vedere ricrescere naturalmente l’erba del prato nelle aree ora coperte dalla struttura sarà poi sufficiente attendere l’arrivo della bella stagione.

Share
- Advertisment -


Popolari

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...

Furti di monili d’oro in casa. Giovedì sera a Limana e venerdì sera a Mel

Borgo Valbelluna, 24 ottobre 2020  -  Due furti in appartamento sono avvenuti nella tarda serata di ieri. Uno in quartiere Europa e l'altro in...

Passaggi a livello desueti. L’interrogazione del consigliere Stella

Nel territorio del Comune di Belluno vi sono 5 passaggi a livello (1 a Safforze, 2 a Fiammoi, 1 a Sargnano, 1 a San...
Share