13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 14, 2021
Home Cronaca/Politica Aggiornamento situazione ore 16.30. Massaro: Scuole chiuse. Temporali nel pomeriggio. Vento...

Aggiornamento situazione ore 16.30. Massaro: Scuole chiuse. Temporali nel pomeriggio. Vento meno forte del previsto. Annullata la Fiera di S Martino Non avvicinarsi ai corsi d’acqua. Rischio valanghe

15/11/2019  aggiornamento delle ore 16.30 – CHIUSURA SCUOLE

Il sindaco di Belluno Jacopo Massaro, a seguito del nuovo aggiornamento del CFD (centro funzionale decentrato della regione del Veneto) comunica quanto segue.

Mentre nell’aggiornamento di stamattina davano condizioni in miglioramento, poco fa hanno diramato un nuovo allerta meteto IN PEGGIORAMENTO: si passa da giallo-rosso-rosso a arancione-rosso-rosso (nella zona ovest del feltrino addirittura rosso-rosso-rosso).
Per cui, ci siamo sentiti con i Sindaci del Feltrino, della Valbelluna e dell’Alpago e ordiniamo la CHISURA delle scuole di ogni ordine e grado per domani, sabato 16/11/2019 per motivi di incolumità pubblica.

*SITUAZIONE METEO*
– precipitazioni estese a carattere di rovescio e temporale, localmente anche intensi;
– venti tesi/molto forti in quota e talora anche a quote più basse;
– il limite della neve si è alzato, per cui ci sarà più acqua nei torrenti;
– livello dei torrenti in forte aumento;
– livello del Piave in aumento.
Ho dato disposizione di allontanare chiunque dal Piave e chiudere l’accesso al Piave dal lato di via montegrappa.

*SCUOLE CHIUSE SABATO 16*
Visto il recentissimo aggiornmamento dell’allerta meteo, nel feltrino, in valbelluna, in alpago e in COMUNE DI BELLUNO tutte le scuole di ogni ordine e grado saranno chiuse domani, sabato 16 novembre. Annullato anche lo spettacolo di “voglio diventare grande” in programma al comunale per DOMATTINA. Confermato lo spettacolo serale.

*FIERA DI SAN MARTINO ANNULLATA*
Domenica 17 NON si terrà la annunciata fiera di San Martino.
Sono previsti infatti scenari meteo molto negativi e, inoltre, Streetfood e molti espositori avevano già comunicato che non sarebbero venuti a causa della pioggia.
A questo punto, per evitare una fiera dimezzata e sotto la pioggia, abbiamo ritenuto di annullarla.
Purtroppo non è possibile rinviarla ad altra data, perché non ci sono date disponibili.

*COC – Centro operativo comunale*
Il COC è stato aperto stamattina alle 5.30, quando sono iniziati i pattugliamenti delle squadre di protezione civile (Gruppo di Protezione Civile Comunale + Gruppo di Protezione Civile dell’ANA).
Ecco il resoconto:
– ci siamo preparati con una ventina di gruppi elettrogeni a eventuali black out prolungati;
– abbiamo rimosso vari alberi caduti (Bolzano, Nevegal, Castionese, etc);
– abbiamo tenuto sotto controllo i corsi d’acqua;
– abbiamo censito tutti coloro in grave stato di malattia o che hanno bisogno di corrente elettrica per la sopravvivenza (dialisi, respiratori, etc.);
Tutte queste attività sono tuttore in corso.
Grazie mille a tutti i volontari!
Vi ricordo i numeri di emergenza:
– 112 Carabinieri;
– 113 Polizia di Stato;
– 115 Vigili del Fuoco;
– 118 SUEM – emergenza sanitaria.

*CORRENTE ELETTRICA*
Enel sta intervenendo nel castionese, dove ci sono dei problemi (Castoi, Visome, Cet, etc.).
Non dovrebbero esserci enormi problemi.

*RETE CELLULARE*
Tim ha portato un mezzo speciale per garantire le comunicazioni in caso di problemi.
Wind-Tre deve intervenire in Nevegal con un elicottero per sistemare alcuni problemi di collegamento col Monte Rite e il feltrino;

*FRANE*
Sono in movimento, soprattutto in Alpago.
Nel pomeriggio, con le piogge intense, la situazione peggiorerà.

*VALANGHE*
Cresce sensibilmente il rischio valanghe ovunque.

*CONSIGLI E RACCOMANDAZIONI*
Rimangono numerosi rischi, per cui:
– non avvicinatevi mai a corsi d’acqua, frane e smottamenti;
– non sostate sotto o in prossimità di alberi;
– verificate immediatamente che nelle vostre proprietà non vi siano oggetti (ad esempio lamiere, coperture delle legnaie, vasi da fiori, etc.) che possano essere trascinati via dal vento, comportando rischi per la popolazione;
– tenete caricati i cellulari e tenere a portata di mano torce o candele per ovviare ad eventuali situazioni di black out;
– quando piove molto, talora le nostre sorgenti ne risentono; al di là delle ordinanze ufficiali, se l’acqua vi sembra torbida evitate di consumarla senza averla fatta bollire. In ogni caso, non è una cattiva idea avere di scorta qualche bottiglia di acqua confezionata a casa per le emergenze;
– diffidate di qualunque informazione che non venga da canali ufficiali: questa pagina (Sindaco di Belluno), Comune, Prefettura, Ufficio scolastico provinciale, etc. etc.. Tenetevi sempre aggiornati sui canali UFFICIALI (occhio alle fake news, anche involontarie!).

*INFORMAZIONI*
Ufficio scolastico provinciale: https://www.istruzionebelluno.it/
Comune di Belluno: http://www.comune.belluno.it
Testo della ordinanza del Sindaco di Belluno: http://cdn1.regione.veneto.it/…/Ordinanza-maltempo-novembre…

 

Belluno, 15.11.2019 Aggiornamento ore 14.30.

Allerta riconfigurato come segue:
– rete idrica principale (Piave) da giallo diventa arancione
– rete idrica secondaria resta rossa
– rischio geologico resta rosso

Chiuso l’accesso al Piave da via Montegrappa.

Belluno, 15 novembre 2019 – Aggiornamento situazione ore 12.00 –  Appena terminata la riunione in Prefettura con prefetto e sindaci, Jacopo Massaro anticipa la situazione, che è in leggero miglioramento rispetto alle previsioni di ieri. Ecco in sintesi quanto ha detto il sindaco di Belluno.

Sono previsti temporali nel pomeriggio, con venti locali meno rischiosi di quanto annunciato ieri. Sabato la situazione migliora, ma le piogge ritornano domenica. Annullata quindi la Fiera di S Martino.  Non avvicinarsi ai corsi d’acqua. Rischio valanghe.
Sabato in Comune di Belluno le scuole saranno regolarmente aperte. «A causa, invece, delle condizioni avverse per domenica, la fiera di San Martino viene annullata, anche per non far spostare gli espositori che si troverebbero con una fiera dimezzata». Monitoraggio del territorio. “Stiamo seguendo una decina di persone, ossia quelle che hanno in casa apparecchi medicali che necessitano di corrente elettrica”. “Ci sono stati interventi per alberi caduti a Bolzano Bellunese, Castion, Vezzano, Nevegàl. Le frane sono in tendenziale movimento, a Belluno un po’ meno, criticità in Alpago come a Schiucaz. Prevediamo movimenti nel pomeriggio, quando le piogge saranno intense. Interventi dell’Enel a Castion, Visome, Castoi, Cet. Abbiamo portato comunque dei gruppi elettrogeni, 10 a Belluno, 10 nel Castionese e Nevegàl e saranno utilizzati prioritariamente per nuclei familiari fragili e chi è in difficoltà. Problemi alla rete Wind e Tre. Stiamo aspettando la tregua meteo per intervenire su Col Visentin con l’elicottero. Attenzione, c’è un crescente rischio di valanghe per domenica. Il limite delle nevi si è fortemente innalzato. Rimane il forte consiglio di non avvicinarsi ai corsi d’acqua, il grosso deve ancora arrivare e sta incrementando l’acqua che scende a valle. Il torrente Cicogna si sta innalzando, meno problemi sul Piave”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gara del gas. Indagato un sindaco e due amministratori di Bim Infrastrutture per turbativa d’asta

Belluno, 13 aprile 2021 - Con la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari sono terminate le indagini dei finanzieri del Nucleo di Polizia...

Snow bike spring break 2021 in Nevegal di Alvaro Dal Farra

E' arrivata l'ultima neve di primavera e dunque non è ancora arrivato il momento di mettere in garage la snow-bike. Recentemente Alvaro Dal Farra...

Il Movimento Veneto che Vogliamo partecipa al presidio dei lavoratori Acc di fronte alla Prefettura

"Da tempo, come coordinamento bellunese de "Il Veneto che Vogliamo" insieme alla nostra consigliera regionale Elena Ostanel, seguiamo con una certa apprensione le crisi...

Operaio al lavoro sull’acquedotto in Val de Piero colpito da una scarica di sassi

Sedico (BL), 13 - 04 - 21 - Attorno alle 9.50 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato per un incidente accaduto all'interno...
Share