13.9 C
Belluno
domenica, Aprile 18, 2021
Home Cronaca/Politica Il cantiere a Cancia raddoppia i turni

Il cantiere a Cancia raddoppia i turni

Il cantiere di Borca di Cadore anticipa i tempi. Nonostante la neve e le condizioni meteo spiccatamente autunnali, la messa in sicurezza del canalone di Cancia prosegue senza intoppi. Le maestranze stanno continuando a lavorare. E proprio in questi giorni raddoppiano i turni. L’obiettivo è di terminare le opere di fondazione prima della chiusura invernale del cantiere.

Massimo Bortoluzzi, consigliere provinciale

«La Provincia, con il settore Difesa del Suolo, sta seguendo con particolare attenzione e collaborazione la ditta incaricata di portare avanti i lavori di Cancia – afferma il consigliere provinciale delegato Massimo Bortoluzzi -. Il problema del canalone dell’Antelao e delle colate detritiche è annoso, ma grazie alla professionalità dei tecnici forniti dalla Regione, stiamo proseguendo senza intoppi e con grande celerità nella messa in sicurezza».
A tutt’oggi sono concluse le lavorazioni relative ai due salti di fondo intermedi del canalone, mentre la costruzione delle sponde della deviazione del canale del Bus del Diau è in fase di evoluzione. Nella parte bassa, dalla posizione della futura briglia al primo salto di fondo è stata ultimata la sponda sud del canale. La sponda lato nord in questo tratto sarà l’ultima ad essere costruita in quanto vincola l’accesso intermedio principale dalla pista di cantiere. Inoltre, nel tratto superiore, è in fase di costruzione e cementazione la sponda sud tra i due salti di fondo (allo stato attuale è ultimato circa metà del tratto). In corrispondenza della briglia e del relativo manufatto di dissipazione laterale, sono stati eseguiti scavi in pendenza, con protezione superficiale in rete, in modo da impedire l’erosione superficiale, per potere raggiungere il piano di lavoro su cui eseguire le fondazioni della briglia che sono previste con colonne di consolidamento in jet grouting.

«La realizzazione delle opere in jet grouting è in corso e al momento è stato completato il 25% delle colonne – spiega Massimo Bortoluzzi -. Per i prossimi giorni, sicuramente sino a fine mese, salvo interruzioni dovute al meteo, si prevede l’ultimazione delle fondazioni della briglia con l’esecuzione di tutte le colonne jet grouting, oltre alla probabile ultimazione della sponda nord del canale di deviazione del Bus del Diau. Infatti, allo stato attuale, nonostante le nevicate degli ultimi giorni, l’accesso al cantiere è garantito dall’impresa appaltatrice grazie alla stesa di sale e ghiaino. L’attività di costruzione della briglia selettiva, del manufatto idraulico di dissipazione e l’ultimazione della deviazione del canale Bus del Diau, oltre alla riprofilatura dei versanti, sono tutte lavorazioni previste per il 2020».

Share
- Advertisment -

Popolari

Accordo Confartigianato-Feinar-Volksbank per il Superbonus 110%. D’Incà: «Una risposta ai nostri associati e al territorio bellunese

Confartigianato Belluno ha sottoscritto ieri (venerdì 16 aprile) un importante accordo con Feinar e Volksbank per semplificare l'accesso al Superbonus 110%. La convenzione prevede...

Sopralluogo al lago di Centro Cadore. La Provincia studia un intervento di pulizia simile a quello avviato a Santa Croce. Bortoluzzi: «Fondamentale per la...

La Provincia di Belluno sta studiando un intervento di pulizia del lago di Centro Cadore, simile a quello avviato qualche settimana fa a Santa...

Restaurate tre cornici dell’Ottocento del patrimonio artistico del San Martino, grazie al Centro Consorzi di Sedico

Belluno, 16 aprile 2021 - Sono state riportate al loro splendore tre cornici storiche, che racchiudono dipinti dell’ottocento del patrimonio artistico dell'ospedale "San Martino"...

La storia di 4 partigiane. Berton (Confindustria): “Donne e libertà, esempi per non dimenticare”

Una iniziativa di Confindustria Belluno e Isbrec a 76 anni dalla Liberazione. Lunedì 19 aprile la presentazione del libro "La casa in montagna" con...
Share