13.9 C
Belluno
giovedì, Febbraio 25, 2021
Home Cronaca/Politica Petizione al sindaco di Belluno. 350 cittadini di Levego e Sagrogna chiedono...

Petizione al sindaco di Belluno. 350 cittadini di Levego e Sagrogna chiedono la realizzazione di due rotatorie

C’è una petizione depositata a Palazzo Rosso firmata da 350 cittadini residenti nelle due frazioni di Levego e Sagrogna affinché vengano realizzate due rotatorie per rendere più sicura la viabilità.
La strada, infatti, è pericolosa e teatro di decine di incidenti ogni anno nei due incroci e in prossimità delle strisce pedonali.
L’accesso a Levego alta, insiste con un incrocio provvisorio segnalato da “New Jersey” di plastica da una decina d’anni, e ora in alcuni orari l’uscita è un azzardo. A peggiorare le cose, la chiusura del ponte sul Reggiù ad agosto 2018, ha costretto la gente diretta o proveniente da Castion a un’uscita sulla provinciale in semicurva con limite a 90 km/h.
Anche entrare e uscire da Sagrogna, con il traffico di mezzi pesanti della aziende locali, è
pericolosissimo per i veicoli provenienti da Ponte Nelle Alpi che sbucano da una semicurva e
trovano i bilici in uscita dall’area sottostante.
I passaggi pedonali sono spesso semicancellati e poco visibili in una strada dove il traffico è continuo e molto veloce.
“Queste sono le due priorità  che ci siamo dati – fanno sapere i cittadini di Levego/Sagrogna – ma il Comune è stato sempre assente nei nostri confronti, dicendo che è in corso un accordo con i privati per l’esproprio dei terreni per le rotonde; che la strada è della Provincia e che  non ci sono i soldi.
Mentre – sostengono i cittadini – le rotonde altrove sono state fatte anche sulle strade provinciali e i soldi il Comune di Belluno pare averli, fonti certe parlano di 2 milioni di euro di avanzo primario spendibili. Inoltre, i proprietari dei terreni a Sagrogna sono disposti a cederli per la rotonda, mentre a Levego sembra non vi sia nemmeno questa necessità”.

Share
- Advertisment -

Popolari

L’Ulss 1 Dolomiti acquista attrezzature per oltre 1 milione di euro

Sono state acquisite, tramite le procedure previste dal Decreto Rilancio, altre attrezzature sanitarie utili, tra cui una nuova TAC per l’ospedale di Belluno, che...

Furto in abitazione a Feltre

Feltre, 24 febbraio 2021 - Nella tarda mattinata di oggi, i carabinieri della Stazione di Feltre sono intervenuti in un'abitazione di via Farra a...

Rinnovo cariche all’Ebav. Alessandro Conte (Cna Veneto) alla presidenza. Giannino Rizzo (Uil) vice presidente. Nel consiglio Rudy Roffarè (Cisl Veneto)

Venezia 24 febbraio 2021 – L'assemblea EBAV riunitasi martedì 23 febbraio, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Bilaterale dell'Artigianato Veneto e ha nominato...

Scuola. L’assessore regionale Donazzan scrive al ministro Bianchi: investire su organici. 3mila docenti licenziati perché in possesso del vecchio diploma magistrale

Venezia, 24 febbraio 2021   “Ho colto con favore l’invito del Ministro Bianchi ad avviare una positiva interlocuzione con i territori a partire dal raccogliere...
Share