13.9 C
Belluno
domenica, Marzo 7, 2021
Home Cronaca/Politica Feltre. Giorgia Li Castri nuovo assessore della giunta Perenzin, subentra a...

Feltre. Giorgia Li Castri nuovo assessore della giunta Perenzin, subentra a Debora Nicoletto, che lascia l’impegno per motivi di lavoro. La delega al Commercio e alle Attività Produttive a Irma Visalli

Giorgia Li Castri

Trentatrè anni, laureata in Mass Media e Politica all’Università di Bologna, con una serie di master all’attivo, Giorgia Li Castri è il nuovo assessore della giunta Perenzin. Li Castri vanta anche un’esperienza professionale specifica nel campo della mediazione culturale e in quello sociale; è attualmente impegnata in questo ambito presso la Dumia s.c.s. di Feltre. A lei il sindaco di Feltre ha affidato le seguenti deleghe: Politiche Sociali, dell’Inclusione e delle Pari Opportuniutà; Politiche della Famiglia; Politiche Giovanili.

“Con Gorgia entra in giunta una persona giovane e motivata, che già condivide da tempo le nostre linee di indirizzo amministrativo (era candidata nell’ultima tornata elettorale) e che dispone di una preparazione specifica di alto livello. Per questi motivi sono certo che opererà al meglio, con lo spirito di servizio, ma anche con le competenze necessarie e che la contraddistinguono”. Così al momento della presentazione del nuovo assessore, il sindaco di Feltre Perenzin, che ha anche rivolto parole di sincero ringraziamento, per l’attività svolta in questi due anni e mezzo, a Debora Nicoletto. “Le siamo grati per lo spirito di iniziativa e il grande dinamismo impresso nella sua azione, in particolar modo, nel campo delle politiche giovanile della famiglia, ma non solo”, ha detto Perenzin, ricordando i risultati conseguiti dall’assessora uscente anche nell’ambito, ad esempio, delle iniziative cittadine in collaborazione con Feltre Dop per le molte manifestazioni di successo.

“Accolgo questo incarico con grande fiducia e motivazione; condivido da tempo il percorso di questa amministrazione; ora, non appena entrata in contatto con gli uffici e la parte “tecnica” che compete l’assessorato, avrò modo anche di tradurre in azione quotidiana il mio impegno, che affonda le sue radici nei temi dell’inclusione sociale dell’associazionismo che mi sono proprie per esperienza sia personale che professionale”, le prime parole del neo-assessore Giorgia Li Castri.

In concomitanza con la variazione nella composizione di giunta, il sindaco Poalo Perenzin ha provveduto anche alla riassegnazione delle altre deleghe in capo all’assessore uscente Nicoletto. A Irma Visalli, attuale assessore alla Pianificazione del Territorio e al Patrimonio, sarà affidato anche il referato al Commercio e alle Attività Produttive. “Una scelta quasi naturale, ha sottolineato il sindaco, dal momento che l’assessore Visalli è impegnata nella fase di avvio di un ampio progetto di studio e pianificazione che riguarderà il futuro della città e che si innesta perfettamente sulle politiche economiche e produttive del territorio”.
Il sindaco tratterrà invece la delega alla comunicazione.

Share
- Advertisment -

Popolari

L’equipaggio Fontanella-Covelli su Lancia Aprilia del 1939 vince l’8va WinteRace a Cortina. Tre vittorie in otto edizioni

Cortina d’Ampezzo, 7 marzo 2021: Gianmario Fontanella con la moglie Annamaria Covelli, della scuderia Classic Team ASD si sono aggiudicati per la terza volta...

8 marzo, Unicef a fianco alle donne. Zoleo: “In Italia c’è un femminicidio ogni 3 giorni e quasi quotidianamente un tentativo di violenza”

L’Unicef in occasione dell’8 marzo, festa della Donna, ha promosso la campagna contro “la violenza di genere” cioè la violenza contro le donne, le...

8 marzo. Berton: “Ancora tanta strada da fare. La pandemia non ci deve travolgere”

“C’è ancora tanta strada da fare per arrivare a una uguaglianza effettiva e sostanziale per le donne di questo Paese, quella “delle parole” c’è...

Caso Zingaretti. Per il momento non serve Grillo. Il Pd accetti le dimissioni del segretario e vada a congresso * di Enzo De Biasi

Sentita l’ultima uscita di Beppe Grillo, già iscrittosi al PD ma rifiutato anni fa da Piero Fassino, che si propone quale potenziale segretario nazionale...
Share