13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Prima Pagina Volo notturno. Le precisazioni della Ulss 1 Dolomiti

Volo notturno. Le precisazioni della Ulss 1 Dolomiti

In merito alla questione riguardante la mancanza del volo notturno in provincia la Ulss 1 Dolomiti fornisce alcune precisazioni.

Il volo notturno per l’Ulss 1 è previsto dalle nuove schede di dotazione ospedaliera approvate dalla Regione.
L’attivazione del volo notturno richiede una complessa organizzazione che riguarda sia aspetti strutturali, quali la realizzazione delle piazzole, sia tecnico-amministrativi, quali il contratto con l’appaltatore del servizio.
A tal proposito, il contratto di appalto con la ditta Babcock Italia di Colico (LC) è scaduto lo scorso 31 dicembre 2018 e il servizio è ora in fase di proroga tecnica fino a nuova assegnazione, che avverrà a seguito dell’appalto regionale di competenza di Azienda Zero, appalto che è stato bandito nei mesi scorsi.

Domani, 15 ottobre, scadranno i termini per la presentazione delle offerte e si procederà quindi al loro esame ed all’aggiudicazione. La procedura è quindi stata avviata, ma il procedimento amministrativo è particolarmente complesso, trattandosi di una gara d’appalto di notevole importo e di alta complessità tecnica, considerata anche la necessità di valutare accuratamente le offerte, al fine di garantire in primo luogo la sicurezza delle operazioni di volo per i pazienti e gli equipaggi.
Si prevede che l’assegnazione dell’ incarico alla ditta vincitrice avverrà all’inizio del 2020.
Giova ricordare che è stata inserita nel capitolato speciale una sezione specifica che disciplina le modalità di elisoccorso notturno.
Una volta siglato il contratto l’appaltatore dovrà attivare il servizio entro 6 mesi, mentre per l’inizio del volo notturno saranno necessari ulteriori 120 giorni utili per il reperimento e l’addestramento specifico del personale.

La dirigenza dell’Ulss desidera esprimere sentito cordoglio alla famiglia dell’imprenditore Remigio Calligaro – afferma il direttore generale dott. Adriano Rasi Caldogno.

Share
- Advertisment -

Popolari

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...

Lavoratori artigiani: se la cassa integrazione è pagata dal Fondo FSBA tramite Ebav, va scaricato il CU per fare la dichiarazione dei redditi

Cassa integrazione pagata dal Fondo FSBA tramite Ebav, i lavoratori e le lavoratrici si attrezzino per scaricare la Certificazione Unica necessaria per presentare la...

Dubbi sulle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026

Dopo le fanfare bipartisan che a Milano e Cortina hanno salutato la vittoria, per abbandono delle città concorrenti, per le Olimpiadi invernali del 2026,...

A marzo i consumi elettrici ritornano ai livelli pre-covid. Terna: Fabbisogno mensile in crescita: +2,5% sul 2019 e +15% rispetto al 2020

Roma, 20 aprile 2021 – A marzo, secondo i dati di Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale ad alta e altissima...
Share