13.9 C
Belluno
sabato, Febbraio 27, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Grande conclusione di Oltre le Vette con Il Gigante delle Dolomiti. Ulteriori appuntamenti...

Grande conclusione di Oltre le Vette con Il Gigante delle Dolomiti. Ulteriori appuntamenti di ottobre e mostre ancora aperte

Ieri, domenica 13 ottobre, si è conclusa la XXIII rassegna Oltre le Vette – Metafore, uomini, luoghi della montagna, la manifestazione culturale del Comune di Belluno e della Fondazione Teatri delle Dolomiti che quest’anno ha visto la preziosa collaborazione con la Fondazione Dolomites Unesco per il decennale della sua costituzione e che ha portato a Belluno moltissimi ospiti da tutto il nord Italia: 7 sportivi, 8 autori di libri, musicisti, oltre a numerosi film proiettati in collaborazione con il Trento Film Festival, che hanno registrato un sold out al Cinema Italia.

Nutrita è stata anche la partecipazione agli ultimi due eventi di questa decade: la presentazione del libro “Come si fanno le cose” di Antonio G. Bortoluzzi (Marsilio), che racconta del sogno utopistico della montagna da parte di chi vuol fuggire la fabbrica, e la proiezione d’eccezione del film “Il gigante delle Dolomiti”, film muto del 1926, che che per la prima volta ha goduto di una colonna sonora composta dal m° Matteo Andri e suonata dal vivo dall’Orchestra Giovanile Bellunese, diretta dallo stesso Andri.

Insieme al Direttore Artistico Flavio Faoro hanno aperto la serata Marco Perale, assessore alla cultura del Comune di Belluno, e il Direttore di Dolomites Unesco Marcella Morandini, che ha sottolineato l’importanza di Oltre le Vette per portare avanti i valori che rendono le Dolomiti Patrimonio dell’Umanità.

In realtà Oltre le Vette 2019 non finisce qui. Il 29 ottobre prossimo, a un anno esatto dalla Tempesta Vaia, la giornata prevede un ricco programma di appuntamenti, sempre in collaborazione con Dolomites UNESCO. Si comincia al mattino con il Tavolo tecnico “Un anno da Vaia. Buone pratiche e opportunità di sviluppo” organizzato dalla Fondazione Giovanni Angelini, dal Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro Forestali dell’Università di Padova e dalla Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale. Si prosegue nel pomeriggio con la presentazione del libro “Breve storia delle Alpi tra clima e meteorologia”, di Alex Cittadella (CAI – Franco Angeli editori) e si finirà con il botto, con la proiezione in anteprima nazionale del Film su Vaia: “La voce del bosco” di Dimitri Feltrin e Francesca Gallo.

Numerosi saranno poi nei prossimi mesi gli eventi dedicati a Buzzati, a partire da sabato 19 ottobre con l’incontro “Quando Buzzati arrivò nel Duemila”, un incredibile reportage di un viaggio immaginario nel futuro costruito per i lettori del Corriere della Sera. Con Federica d’Angelo e letture di Antonella Morassutti, video di Valentino Stella e Roberto De Biasi, al pianoforte Leonardo De Francesch (Palazzo Fulcis, ore 17).

Ricordiamo inoltre che le sei mostre di OLV rimarranno aperte anche oltre la conclusione di OLV. A Palazzo Fulcis la mostra “Le Stagioni di Buzzati” sarà visitabile fino al 6 gennaio 2020, “Stèle” di Donato Savin fino al 3 novembre 2019 e “Disegni e parole con i taccuini” fino al 27 ottobre 2019.

Le tre mostre a Palazzo Crepadona invece rimarranno aperte tutte fino al 3 novembre 2019.

Gli orari di apertura e delle visite guidate sono nel sito di Oltre le vette http://www.oltrelevette.it e in quello del Museo Civico https://mubel.comune.belluno.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Contrattazione sociale in provincia di Belluno: le Linee Guida per il 2021 di Cgil-Cisl-Uil

Lotta alla povertà e alla disuguaglianza sociale, politiche concrete in favore di anziani e giovani, nuove infrastrutture sanitarie per combattere la diffusione del Covid-19....

Nominati da Zaia i nuovi direttori generali della sanità veneta

Venezia, 26 febbraio 2021 - Il presidente della Regione, Luca Zaia, ha nominato oggi i nuovi direttori generali delle nove Ullss, delle due Aziende ospedaliere...

Lupo avvistato nella zona dell’Oltrerai di Ponte nelle Alpi. De Bon: «Nessun rischio per l’uomo. Ma gli animali domestici vanno custoditi adeguatamente»

I tecnici della Provincia e il consigliere delegato Franco De Bon hanno incontrato questa mattina il sindaco di Ponte nelle Alpi, per analizzare la...

Maria Grazia Carraro è il nuovo direttore generale della Ulss 1 Dolomiti

Maria Grazia Carraro, laureata in Medicina e Chirurgia all'Università di Padova, con Specializzazione in Igiene e medicina preventiva, è il nuovo direttore generale della...
Share