13.9 C
Belluno
venerdì, Febbraio 26, 2021
Home Sport, tempo libero La passione per il gambling non conosce confini

La passione per il gambling non conosce confini

Belluno: una città che ama il gioco d’azzardo non solo nostrano

Belluno può, a pieno titolo, definirsi una città che ama il gioco d’azzardo non solo nostrano. Perché mai vi starete chiedendo? Sappiate che molti dei suoi abitanti, grazie alla vicinanza con l’Austria, sono soliti recarsi presso il casinò di Innsbruck e sfidarsi a colpi di texas hold’em, slot machines e tanto altro ancora. Inutile dire che anche nei pressi della cittadina veneta esistono strutture pensate per il divertimento ludico, ma il fascino di “espatriare” per tentare la fortuna non ha certo uguali. Il casinò di Innsbruck risulta piuttosto rinomato, sia poiché è glamour e chic allo stesso tempo sia per il fatto che ospita al suo interno una grandissima varietà di games. Le possibilità sono davvero infinite: le ampie sale, pensate per essere molto accoglienti, sono una “manna dal cielo” non solo per chi fa del poker un vero e proprio passatempo. Avete forse dei dubbi? Il consiglio che possiamo darvi, anche se non abitate dalle parti di Belluno, è quello di verificare voi stessi e poi farci sapere.

Scommettere si può, ma giudiziosamente e solo se si è maggiorenni

Il casinò di Innsbruck, da sempre, è molto severo quando si tratta di far rispettare le regole: scommettere è infatti un’attività legale destinata alla più ampia platea di persone possibile ma è necessario che i giocatori siano maggiorenni e adottino un atteggiamento giudizioso. Stando così le cose, ognuno di noi potrà accedere alla struttura e divertirsi provando, ad esempio, le molte slot machine presenti. Per chi non avesse voglia di muoversi da casa, magari perché pigro o perché non dispone del tempo necessario per spostarsi in Austria, consigliamo di visitare siti web come www.casino.com/it/ dove i servizi di gioco d’azzardo sono offerti in modo responsabile. Le possibilità ai giorni nostri, grazie anche alla tecnologia digitale più avanzata, non mancano di certo. Le verifiche ed il rispetto delle regole anche in questo universo virtuale sono stringenti ma il divertimento è assicurato. Grazie a pochi click sarà possibile accedere ad un ecosistema di gioco in grado di affascinare chiunque.

In viaggio per Innsbruck: si parte!

Chi abita a Belluno in meno di 4 ore di macchina ha l’occasione, recandosi direttamente in territorio austriaco, di mettere alla prova la dea Bendata. Anche chi non dimora in Veneto potrebbe benissimo prendere in considerazione l’idea di scoprire di persona questo famoso casinò. Le esperienze piacevoli si sa valgono ben un po’ di chilometri percorsi! Chi ci è stato è rimasto piacevolmente colpito anche per la gentilezza del personale dedicato all’accoglienza- e non è un dettaglio da poco-. Tante piccole sottigliezze aiutano a trasformare l’esperienza ludica in un momento unico da ripetersi nel tempo. Se poi fosse possibile vincere qualche premio in denaro, allora il tutto risulterebbe ancor più interessante. Insomma: amanti del gioco d’azzardo, riempite il serbatoio della vostra vettura ed iniziate a capire voi stessi come mai molti abitanti di Belluno decidono nel tempo libero di spostarsi a Innsbruck.

Share
- Advertisment -

Popolari

Italia Polo Challenge. Arrivano all’Hotel de la Poste di Cortina i primi giocatori con sacche e stecche

  Con l’arrivo dei primi giocatori in vista dell’atteso test match tra U.S. Polo Assn./Lusben Polo Team e Battistoni/Mediolanum Polo Team di sabato 27 febbraio...

Strada per la Valle del Mis. Luchetta: «Provincia e Veneto Strade stanno lavorando per la riapertura il prima possibile»

«Stiamo lavorando per la riapertura il prima possibile della strada provinciale 2 della Valle del Mis. La Provincia ha già reperito le risorse e...

Farfalle, coleotteri e libellule nell’ultimo numero di Frammenti, la rivista della Provincia di Belluno

È uscito in questi giorni il decimo numero della rivista "Frammenti. Conoscere e tutelare la natura bellunese" pubblicata da Ibrsc (Istituto bellunese di ricerche...

“Compendio del tempo sospeso”: inaugurata lunedì scorso a Milano la mostra di Alfonso Lentini e Simona Fantappiè

"Compendio del tempo sospeso" è il titolo della mostra di Alfonso Lentini e Simona Fantappiè, in esposizione a Milano (su prenotazione) fino al 12...
Share