13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCronaca/PoliticaFederico D'Incà nuovo ministro. Massaro: «Collegamento importante tra il territorio e il...

Federico D’Incà nuovo ministro. Massaro: «Collegamento importante tra il territorio e il Governo». Padrin “Per l’autonomia della provincia e per le Olimpiadi, potrà essere di grande aiuto

«Al di là delle appartenenze politiche, che da Sindaco mi interessano poco, ritengo molto importante avere un bellunese come Federico D’Incà nella compagine del nuovo Governo.

Questo ci rassicura sul fatto che
una voce del territorio ci sarà e potrà farsi sentire a Roma; ancora più importante il fatto che D’Incà conosce a fondo le peculiarità e necessità della nostra provincia, che potranno così essere introdotte con capacità e conoscenza nel dibattito nazionale.

A lui va un grande in bocca al lupo: da sindaco e da bellunese, confido nel suo ruolo e nella sua voglia di fare per il nostro territorio».

Così il sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, accoglie la nomina del bellunese Federico D’Incà a nuovo Ministro dei rapporti con il Parlamento.

 

Roberto Padrin, presidente della Provincia

«Esprimo grande soddisfazione per la nomina dell’onorevole Federico D’Incà a ministro per i rapporti con il Parlamento. Rappresenta un grande risultato per il territorio bellunese». È quanto afferma il presidente della Provincia di Belluno Roberto Padrin, pochi minuti dopo aver appreso che nella lista dei ministri del nuovo esecutivo figura anche il deputato bellunese, originario di Trichiana.
«Sono sicuro che il ministro D’Incà porterà avanti le nostre istanze, anche se il suo ruolo è più istituzionale che operativo – continua il presidente Padrin -. Nella partita dell’autonomia della Provincia, in quella delle infrastrutture e nella strada verso le Olimpiadi, sapere di avere un ministro bellunese, che conosce e ama il territorio, potrà essere di grande aiuto. Auguro al ministro D’Incà di poter lavorare serenamente e proficuamente per il Paese e per il nostro territorio, assicurando da parte mia e dell’intero consiglio provinciale la piena collaborazione».

- Advertisment -

Popolari