13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCronaca/PoliticaAffitti case Ater. Appello di De Carlo all’assessore Lanzarin: “Sospendiamo il provvedimento...

Affitti case Ater. Appello di De Carlo all’assessore Lanzarin: “Sospendiamo il provvedimento per un anno e correggiamolo assieme”

Luca De Carlo, deputato

“Da sindaco, lancio un appello all’assessore regionale Lanzarin: sospenda il nuovo regolamento sui canoni Ater per un anno, raccolga le segnalazioni dei cittadini e dei territori, e proponga una nuova soluzione che non penalizzi le fasce più deboli”.

Il sindaco di Calalzo di Cadore e deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, chiede alla Regione un ripensamento sull’aumento degli affitti degli alloggi Ater e tende la mano.

“Lo sappiamo, soprattutto in politica, chi fa, può anche sbagliare. Ma se ce ne rendiamo conto, possiamo tornare sui nostri passi. Sono a fianco dell’assessore nella sua battaglia per stanare i soliti furbetti, che vanno scovati e stangati, ma questo non può e non deve penalizzare le fasce più deboli”, commenta De Carlo. “I nostri anziani hanno una spiccata cultura del risparmio, legata alla volontà di non avere difficoltà in caso di necessità, di malattia o per la vecchiaia, ma vivono la quotidianità con pensioni minime.

Non si penalizzino queste persone, che già vivono in difficoltà; in questi giorni, in municipio ho ricevuto numerose sollecitazioni su questo fronte”.
De Carlo ribadisce quindi l’appello all’assessore Lanzarin, assicurando massima collaborazione: “Sospendiamo tutto per un anno, e l’assessore raccolga le criticità e le segnalazioni di sindaci, associazioni e sindacati”, la proposta di De Carlo.

“Io mi metto fin d’ora a disposizione, anche con i miei uffici comunali, per fornire tutti i possibili contributi utili a migliorare il regolamento, in un’ottica di assoluta collaborazione”, conclude.

- Advertisment -

Popolari