13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 24, 2024
HomeLavoro, Economia, TurismoConfartigianato in assemblea lunedì. I fondi raccolti per Vaia alle scuole colpite....

Confartigianato in assemblea lunedì. I fondi raccolti per Vaia alle scuole colpite. Solidarietà ai panificatori. Sostegno a tutti gli artigiani candidati alle comunali  

Claudia Scarzanella, presidente Confartigianato Belluno

Confartigianato Belluno ha convocato l’assemblea, parte pubblica, lunedì 20 maggio p.v. alle ore 18.15 a Belluno presso la sede di Feinar in località Mier.
L’appuntamento, tra l’altro, vede la consegna dei fondi raccolti a seguito della tempesta Vaia attraverso la vendita di pacchi natalizi contenenti prodotti di ditte bellunesi e altre donazioni giunte dalle Associazioni consorelle del Veneto.
Confartigianato Belluno ha scelto, infatti, di assegnare tali fondi nelle mani dei Dirigenti scolastici degli Istituti di istruzione superiore con sede nelle zone colpite da Vaia e precisamente: l’Istituto “Fermi” di Pieve di Cadore, l’Istituto “Follador-De Rossi” di Agordo e quello di Feltre.

“Abbiamo selezionato tali scuole – precisa la presidente Claudia Scarzanella – perché la nostra Associazione Belluno è convinta che, così facendo, riesce a raggiungere in una sola volta tanti ragazzi di diversa provenienza, offrendo un modo costruttivo e lungimirante per aiutarli e, nello stesso tempo, per prendere coscienza della loro grande responsabilità rispetto al futuro socio-economico della nostra provincia così fragile”.

All’assemblea interverranno anche i Panificatori di Confartigianato di S. Donà di Piave per consegnare ai colleghi bellunesi colpiti dalla calamità di fine ottobre un contributo in materia prima.
In occasione dell’incontro, verranno presentati anche gli imprenditori associati candidati alle prossime elezioni comunali: una quindicina in lista nei 32 comuni che vanno al voto.

“Riteniamo doveroso valorizzare e sostenere, indipendentemente dalle liste di appartenenza – sottolinea il direttore di Confartigianato Belluno, Michele Basso – gli artigiani che nonostante gli impegni lavorativi e familiari, si impegnano nei loro paesi per il loro territorio e per le loro comunità, candidandosi alle elezioni comunali dimostrando senso civico e legame con il proprio territorio e facendosi così portatori delle istanze delle imprese artigiane”.

L’appuntamento si concluderà con la presentazione del progetto “Ritorno al lavoro” di Sani.in.Veneto per il sostegno psicologico alle persone colpite dalle recenti calamità naturali e favorire la loro ripresa delle attività e il ritorno alla normalità.

- Advertisment -

Popolari