13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 28, 2021
Home Cronaca/Politica Costretto a pagare per oltre un anno un servizio con decoder mai...

Costretto a pagare per oltre un anno un servizio con decoder mai richiesto né pervenuto. Interviene l’associazione consumatori “Io mi tutelo” Tim ammette l’errore e rimborsa l’utente

Nel settembre del 2017 aveva attivato un abbonamento internet con Tim al prezzo di 24,90 euro mensili. Ma tutte le bollette che gli sono arrivate in seguito erano dell’importo maggiorato di 33,35 euro mensili, perché comprendevano un servizio Tim vision completo di pacchetto decoder, peraltro mai richiesto né recapitato.
E’ successo a un abbonato Tim di Lentiai, costretto a pagare servizi aggiuntivi per oltre un anno. Inutili le sue proteste, per il gestore era tutto regolare, abbonamento e consegna decoder.
A far desistere Tim dalla pretesa illegittima è intervenuta l’associazione consumatori “Io mi tutelo” alla quale l’abbonato di Lentiai si è rivolto.
“Abbiamo innanzitutto accertato che il corriere non aveva mai consegnato il decoder Tim vision – spiega Andrea Brumurelli, presidente dell’Associazione ‘Io mi tutelo’ – e nemmeno i servizi aggiuntivi risultavano essere stati richiesti. A quel punto abbiamo inoltrato il reclamo formale al gestore Tim, che in tempi brevi ha ammesso l’errore ed ha provveduto a restituire i canoni non dovuti. Ora l’abbonato Tim paga i 24,90 euro per sempre, come pattuiti all’inizio”.

Share
- Advertisment -

Popolari

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...

Italia Polo Challenge. Questa mattina la sfilata in centro Cortina preceduti dai carabinieri a cavallo

Italia Polo Challenge, evento che conferma il polo ‘on snow’ tra gli appuntamenti sportivi più attesi di Cortina d’Ampezzo, prosegue, seppure a porte chiuse,...

Attraversamenti faunistici. De Bon: «Obiettivo sicurezza, per gli automobilisti e per gli animali»

Provincia di Belluno e Veneto Strade sono al lavoro per prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica. Negli ultimi vent'anni infatti sono...

Il saluto al nuovo direttore generale dell’Ulss 1 Maria Grazia Carraro

L’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Belluno dà il benvenuto alla dottoressa Maria Grazia Carraro, che per i prossimi 5 anni sarà...
Share