13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 1, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti D'amore non si muore. Spettacolo per la Giornata internazionale della donna,...

D’amore non si muore. Spettacolo per la Giornata internazionale della donna, sabato ore 17 ex Casa rossa di Ponte nelle Alpi

In occasione della giornata internazionale della donna 2019, sabato 9 marzo alle 17.00, nella sala dell’Ex Casa Rossa Alessandro Mares di Ponte nelle Alpi, andrà in scena la replica della seconda edizione di “D’AMORE non SI MUORE”, un vero e proprio spettacolo all’interno del quale performance di musica, canto e danza si alterneranno a letture di testi e poesie sul difficile e purtroppo attuale tema della violenza sulle donne e del femminicidio.

La “Giornata internazionale della donna” deve la sua origine ai movimenti femminili politici di rivendicazione dei diritti delle donne di inizio Novecento. Ma questo significato sociale e politico con cui nacque, nel corso degli anni è andato diversificandosi nelle varie nazioni, talvolta è stato completamente disperso. Nel nostro Paese, svuotata dell’originario valore, è diventata la “festa delle donne”, una ricorrenza commerciale, una stucchevole liturgia in cui le donne vengono omaggiate con fiori e cioccolatini.
Le donne però, nel nostro Paese, se la passano ancora piuttosto male. Non tanto sulla carta, dove a livello di diritti e parità giuridica passi in avanti sono stati compiuti anche in modo significativo, quanto nei fatti, nel concreto delle relazioni: nonostante il faro puntato sulla questione, i crimini contro le donne si susseguono con un ritmo preoccupante.

Patrizia Burigo

L’ evento nasce dalla cooperazione tra l’Associazione culturale Verba Volant, l’associazione Belluno-Donna, il gruppo KORARTE e un gruppo di artiste indipendenti, con il patrocinio del Comune di Ponte nelle Alpi e la collaborazione della Biblioteca comunale di Ponte nelle Alpi.

Interverrà Anna Cubattoli, Presidente dell’associazione Belluno-Donna che focalizzerà la situazione nel Bellunese in riferimento all’attività dell’associazione stessa.
Si avvicenderanno al microfono le voci di Paola Bettiol, Patrizia Burigo, Alice De Toni, Maria Franco, Sacha Rosel. Le loro interpretazioni si alterneranno con gli interventi musicali di Valentina De March (voce e chitarra), Teresa Pante (violoncello), Stefania Pillon (recitazione e canto) e il trio musicale Domi-tan (Federica De Carli, Tatiana Munaro, Anna Zanella). Il tutto sarà impreziosito dalle performance di danza del gruppo KORARTE, curate da Laura Zago.

Le artiste bellunesi riunite in questa iniziativa vogliono rinnovare un importante messaggio corale da parte di donne – ma non per sole donne – per sensibilizzare la popolazione sul tema della violenza sulle donne, per ricordare a tutti di ricordare ogni giorno, e non solo in un giorno, che la violenza di genere non va celebrata ma combattuta con l’impegno costante di ognuno.
La cittadinanza è invitata. L’ingresso è libero.

Share
- Advertisment -

Popolari

Intervista a Davide Mazzon. Gli anestesisti rianimatori in prima linea nel contrasto alla pandemia

A un anno dalla diffusione della pandemia Covid-19 che ci affligge, abbiamo interpellato il dottor Davide Mazzon, da quasi 20 anni direttore del Reparto...

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...
Share