13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 16, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Cambiamenti climatici, due conferenze del Cai, mercoledì 27 febbraio e mercoledì 6...

Cambiamenti climatici, due conferenze del Cai, mercoledì 27 febbraio e mercoledì 6 marzo

Il Tam – Tutela Ambiente Montano CAI – Sezione di Belluno “Francesco Terribile” organizza due conferenze sul tema dei cambiamenti climatici e loro effetti sulle Dolomiti che si terranno entrambi alla Sala Muccin del Centro Congressi di Belluno in Piazza Piloni.

Mercoledì 27.02.2019 – Ore 20.30
– Jacopo Gabrieli (Glaciologo e Ricercatore CNR): Clima ed eventi estremi nell’epoca dell’Antropocene”
– Gianni Marigo (ARPAV, Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del
Veneto): Analisi metereologica dell’evento estremo di ottobre 2018

Mercoledì 06.03.2019 – Ore 20.30
– Danilo Giordano (Geologo e docente all’ITIM Follador): “…e un giorno tornò l’alluvione…”
– Cesare Lasen (Comitato Scientifico Fondazione Dolomiti Unesco): Effetti sulla vegetazione legati al cambiamento climatico.

Mentre sui territori della Provincia di Belluno sono ancora visibili i danni portati dall’alluvione di
fine ottobre, una domanda sorge spontanea: “perché si è verificato tutto questo?”. Ma soprattutto: “Potrà
succedere nuovamente?”. Con l’aiuto di quattro esperti del settore, nell’arco di due serate, verranno
illustrate le cause di tale evento, i danni che ha generato e i problemi che dovranno essere affrontati in futuro.
L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

CHI SIAMO
“Il CAI fin dalla sua fondazione nel 1863, si è proposto il compito di diffondere la conoscenza e
l’interesse per i territori montani, riconoscendo la loro importanza sia per valori scientifici custoditi nei suoi
molteplici ambienti naturali, sia per i valori culturali e storici espressi dal suo paesaggio e dalle sue
testimonianze antropiche connesse. Le disposizioni legislative nazionali aventi ad oggetto il CAI, dal 1963 in
poi, nonché gli aggiornamenti statutari, intervenuti dal 1975, fanno chiaro riferimento a compiti ineludibili
di tutela dell’ambiente montano.” (Nuovo Bidecalogo, 26 maggio 2013)
L’ambiente montano costituisce il terreno sul quale si svolge principalmente l’attività del CAI e la
salvaguardia dello stesso è uno dei principi su cui si fonda questa istituzione. La TAM (Tutela Ambiente
Montano) è la commissione che si occupa di diffondere, sensibilizzare, studiare e approfondire le tematiche
relative alla sostenibilità e al rispetto ambientale. La Sezione del CAI di Belluno vuole essere protagonista
nella difesa della bellezza della montagna e essere in prima linea nelle decisioni volte al miglioramento della
vita dell’abitante e del frequentatore della montagna.
Il riconoscimento nel 2009 delle Dolomiti come Patrimonio UNESCO è fonte di pregio e orgoglio
per le montagne di Belluno, ma è soprattutto un’occasione ed un impegno che bisogna saper cogliere per
poter elevare ulteriormente un territorio che suscita meraviglia in tutto il mondo. Le attività della TAM a
Belluno sono iniziate nel 2016 e si sono sviluppate proponendo eventi formativi con lo scopo di
sensibilizzare gli abitanti, i turisti e le persone che lavorano sul territorio ad un approccio consapevole e
rispettoso di questo ambiente unico al mondo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidenti in montagna

Val di Zoldo (BL), 15 - 05 - 21  Passate le 16 è scattato l'allarme per un'escursionista che, durante una camminata nei boschi in...

Avvicendamento al Gruppo alpini di Salce: Massimo De Vecchi subentra a Cesare Colbertaldo

Belluno, 15 maggio 2021 - Massimo De Vecchi è stato eletto al vertice del Gruppo alpini di Salce "Gen. P. Zaglio". Lo ha deciso...

Biennale di Venezia. Dolomiti Contemporanee è parte di Comunità Resilienti al Padiglione Italia della 17ma Mostra Internazionale di Architettura

Comunità Resilienti Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2021 17. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia. Arsenale – Tese delle Vergini 22 maggio/21 novembre 2021 Vernice: venerdì...

Gruppo FS italiane. Verificate le procedure di sicurezza nella galleria Fadalto sulla linea Conegliano-Ponte nelle Alpi

Belluno, 15 maggio 2021  -  Verificare in un caso di emergenza l'efficacia delle procedure, dei tempi di risposta, e del coordinamento delle strutture sul territorio,...
Share