13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 21, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Venerdì al Miramonti di Cortina Carlo Nordio parla di giustizia e sicurezza con...

Venerdì al Miramonti di Cortina Carlo Nordio parla di giustizia e sicurezza con il governo del cambiamento

Luci ed ombre del governo giallo-verde, presieduto da Giuseppe Conte, in materia di giustizia e sicurezza. “Ci sono provvedimenti utili, inutili ed alcuni anche dannosi – spiega Carlo Nordio – come ad esempio la riforma della prescrizione che viene sospesa dopo il primo grado di giudizio. Ne deriva un allungamento abnorme dei processi, con danni sia per l’imputato che per le vittime, perché i loro risarcimenti sono condizionati dalla definitività della sentenza.”

Carlo Nordio,

Carlo Nordio, già procuratore aggiunto di Venezia, in pensione da un anno alla chiusura di una prestigiosa e articolata carriera, discuterà di questi temi al Miramonti Majestic di Cortina il prossimo venerdì (22 febbraio), alle ore 18,00, invitato da Rosanna Raffaelli Ghedina per la rassegna Cortina Terzo Millennio.
“Il Decreto sicurezza – prosegue Nordio – presenta peraltro aspetti positivi, destinando maggiori risorse alle forze dell’ordine ed aumentando i poteri dei sindaci nel controllo della sicurezza del territorio.”

Fra i provvedimenti più significativi, Nordio cita poi la riforma sulla legittima difesa, “perché eravamo arrivati a situazioni intollerabili in cui le persone, dopo essersi difese in casa, dovevano difendersi anche in tribunale, sostenendo per la propria difesa spese assurde. La novità, è che quando una persona viene assolta, è lo Stato a pagargli le spese legali.”
Trevigiano di nascita, entrato in magistratura nel 1977, Carlo Nordio negli anni Ottanta si è occupato delle inchieste sulle Brigate Rosse del Veneto. Negli anni Novanta, esplosa l’inchiesta Mani Pulite a Milano, ha indagato sulle coop Rosse del Veneto e altri filoni, lavorando anche in commissioni parlamentari sul terrorismo e per la riforma del codice penale. In questi ultimi anni ha seguito soprattutto l’inchiesta del Mose. E’ autore di diversi libri sulla giustizia, ha scritto romanzi storici e, quale giornalista, collabora con quotidiani e riviste specializzate in materia giuridica.

Share
- Advertisment -

Popolari

I ritratti caricature di Idalgo De Pra. Da sabato nei negozi Stimm (ex Banca d’Italia) a Belluno

Da sabato 24 aprile nei negozi Stimm in centro di Belluno (ex Banca d'Italia) saranno esposti i ritratti-caricature di Idalgo De Pra. Una rassegna di...

10mila euro di contributo straordinario dalla Provincia a Belluno Donna

Nel 2020, 159 donne si sono rivolte al centro antiviolenza, per 970 interventi Vendramini e Scopel: «Il problema c’è e vogliamo portare consapevolezza in tutti...

Formazione e gioco di squadra nel protocollo d’intesa contro le discriminazioni di genere. Flavia Monego: «Lavoriamo soprattutto per formare una coscienza nuova»

È stato sottoscritto ieri (martedì 20 aprile) a Palazzo Piloni il nuovo protocollo d'intesa per la collaborazione tra consigliera di parità della Provincia e...

Piave, fiume identitario, fiume resiliente. Legambiente scrive ai sindaci: Il PNRR è un’opportunità di riscatto da non lasciarsi sfuggire

Il Contratto di Fiume è lo strumento che consentirà di gestire i processi in modo unitario e trasparente Il Piave - la Piave -...
Share