13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 28, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Si parla di cuore,  medicina di genere, patologia cardiovascolare nelle donne. Il...

Si parla di cuore,  medicina di genere, patologia cardiovascolare nelle donne. Il 14 e il 23 febbraio a Cortina con il Soroptimist Club

Il Soroptimist Club di Cortina d’Ampezzo presieduto da Elisabetta Fontana Lacedelli ha aderito con grande entusiasmo al progetto nazionale del Soroptimist International d’Italia e organizza per il 14 febbraio 2019 alle ore 19.00 presso l’Hotel Europa una conferenza tenuta dalla dottoressa Roberta Da Re, Medico di Assistenza Primaria a Cortina d’Ampezzo, per informare e sensibilizzare sul tema “Prevenzione alla patologie
cardiovascolari e medicina di genere”

Il secondo momento rivolto a tutta la cittadinanza e agli ospiti di Cortina prevede, a conclusione della tradizionale “38 settimana sulla neve” un evento il 23 febbraio 2019 alle ore 17,30 presso il Grand Hotel Savoia che vedrà la presenza di personalità di fama mondiale del mondo scientifico e dello sport e la partecipazione di un vasto
pubblico locale, nazionale ed internazionale dal titolo :
SI parla di cuore
Interverranno : Prof.Gino Gerosa “ CUORE DI DONNA CUORE DI UOMO: LA LETTURA DEL CARDIOCHIRURGO” Presidente della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca, Direttore U.O.Cardiochirurgia Azienda
ospedaliera di Padova, Direttore Centro Trapianti e Programma Assistenza Meccanica al circolo, Direttore scuola di specializzazione in cardiochirurgia Università degli Studi di Padova, Direttore Scientifico Coris Prof.Fabio Farinati Moderatore (Direttore responsabile Gastroenterologia dell’ospedale di Padova, professore associato di gastroenterologia, Direttore scuola di specializzazione Dipartimento di scienze chirurgiche e gastroenterologiche facoltà di medicina Università degli Studi di Padova) Dott.ssa Biancarosa Volpe “Psicologia,Cardiopatie e differenze di Genere”(psicologa, psicoterapeuta, responsabile UOSD Psicologia Ospedaliera Padova, docente IREP sede di Padova) Marco Ruzzon “La mia più bella Vittoria”(atleta trapiantato vincitore di 4 medaglie d’oro e due di bronzo ai Campionati europei per trapiantati di cuore e di polmone)
Terzo momento organizzazione di «SI cammina per il cuore» una camminata visitando le numerose chiese di Cortina, organizzata per tutti coloro che desiderano coniugare il proprio benessere fisico con il proprio benessere mentale con distribuzione di materiale informativo elaborato dall’Unione prevista dal 6 al 14 aprile 2019
Si ringrazia la Regione Veneto, il Comune di Cortina d’Ampezzo, l’ULSS n.1 Dolomiti, la Fondazione Onda, il Centro Studi Nazionale su Salute e Medicina di Genere, Federfarma che hanno dato il loro prestigioso patrocinio e gli sponsor il Comune di Cortina d’Ampezzo, Amatori Gianmaria, Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo
e delle Dolomiti, La Cooperativa di Cortina, Federfarma Veneto, Lacedelli Cortina, Salus istituto radiologico e fisiokineoterapico Belluno.

Il progetto nazionale del club

Il Soroptimist International d’Italia vuole proporre una campagna di informazione sulla Salute e Medicina di genere ed in particolare sui rischi legati alle malattie cardiovascolari nel sesso femminile.
I Club Soroptimist diffusi in tutto il paese permetteranno la realizzazione del progetto sull’intero territorio nazionale (oltre 6.000 Donne).
La medicina di genere è una scienza multidisciplinare che si propone di identificare e studiare le differenze tra uomo e donna, non solo nella frequenza e nel modo con cui si manifestano le malattie, ma anche nella risposta alle terapie.
E’ una nuova dimensione trasversale della medicina che studia l’influenza del sesso (accezione biologica) e del genere (accezione sociologica) sulla fisiologia, la fisiopatologia, l’impatto delle malattie e sulla risposta alle terapie
Si prefigge l’obiettivo di giungere a diagnosi e decisioni terapeutiche basate sull’evidenza (appropriatezza clinica), sia nell’uomo sia nella donna (equità delle cure).
Si devono a Bernardine Healy, cardiologa e Direttrice del National Institute of Health, le prime osservazioni di medicina di genere che nel 1991 descriveva la differente gestione della patologia coronarica in uomini e donne.
Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte nelle donne:
•In Italia, la mortalità per malattie cardiovascolari(cardiache e cerebrali) è del 48,4% nelle donne e del 38,7% negli uomini.
•La prima causa di morte della donna in tutti i Paesi industrializzati è l’infarto del miocardio.
•Lo scompenso cardiaco colpisce nella terza età più donne che uomini.
• Anche l’ictus colpisce maggiormente la donna che l’uomo (+55%)
Molti hanno ancora l’errata percezione che siano i tumori della mammella e dell’ovaio in primis i nemici da sconfiggere, in realtà il rischio cardiovascolare che era appannaggio del mondo maschile è diventato una temibile realtà anche per le donne, a causa stili di vita ormai sovrapponibili a quelli degli uomini (stress lavorativo,
abitudine tabagica, alimentazione ricca di grassi, consumo di alcool, sedentarietà) associati alla caduta dello scudo ormonale dopo la menopausa e a condizioni di rischio (diabete, obesità, ipertensione ecc).
È fondamentale quindi rafforzare conoscenza e prevenzione genere-specifica delle malattie cardiovascolari.
Obiettivo
Informare la popolazione sulle modalità di prevenzione delle malattie cardiovascolari. Sarà cura del Soroptimist veicolare il messaggio della prevenzione tramite i 155 Club presenti in tutta l’Italia, con diffusione delle informazioni
sull’attenzione ai rischi cardiovascolari e alle strategie per sconfiggerli.
Sarà indispensabile contribuire a diffondere le corrette informazioni su comportamenti e stili di vita per prevenire la malattia cardiovascolare: come mantenere il peso, adeguare l’alimentazione, fare attività fisica, sorvegliare i
parametri a rischio, eseguire correttamente la terapia, ecc.

Share
- Advertisment -

Popolari

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...

Italia Polo Challenge. Questa mattina la sfilata in centro Cortina preceduti dai carabinieri a cavallo

Italia Polo Challenge, evento che conferma il polo ‘on snow’ tra gli appuntamenti sportivi più attesi di Cortina d’Ampezzo, prosegue, seppure a porte chiuse,...

Attraversamenti faunistici. De Bon: «Obiettivo sicurezza, per gli automobilisti e per gli animali»

Provincia di Belluno e Veneto Strade sono al lavoro per prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica. Negli ultimi vent'anni infatti sono...

Il saluto al nuovo direttore generale dell’Ulss 1 Maria Grazia Carraro

L’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Belluno dà il benvenuto alla dottoressa Maria Grazia Carraro, che per i prossimi 5 anni sarà...
Share