13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 23, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo L'occhiale made in Italy a Miami, Dubai e Hong Kong

L’occhiale made in Italy a Miami, Dubai e Hong Kong

Nadia Zampol, delegata ANFAO e SIPAO

Belluno, 4 dicembre 2018 – Un mese intenso per le aziende del Distretto dell’Occhiale che hanno partecipato a tre importanti manifestazioni per far conoscere ed apprezzare l’occhiale made in Italy in mercati importanti e di riferimento per il settore, come Stati Uniti e Canada, Centro e Sud America, Asia, Sud-est Asiatico, Australia, Nuova Zelanda, e Paesi Arabi.

Anfao (Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici) e Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane hanno coinvolto le aziende italiane in tre importanti eventi fieristici: il primo dei quali è stata una mostra autonoma di occhialeria con incontri professionali dedicata alla promozione dell’occhialeria italiana verso gli operatori provenienti da tutto il continente americano che si è svolta a Miami il 22 e 23 ottobre e alla quale hanno partecipato 30 aziende italiane, 13 delle quali appartengono al Distretto dell’Occhiale bellunese.

Dal 7 al 9 novembre, poi, un gruppo di aziende italiane ha partecipato alla Hong Kong Optical Fair che da anni rappresenta un appuntamento ormai consolidato per il settore.
La collettiva, composta da 22 aziende italiane delle quali 12 fanno parte del Distretto Occhialeria bellunese, ha avuto a disposizione uno spazio espositivo con un lay-out rinnovato e un allestimento di maggiore impatto.

Il Dubai World Trade Centre ha, invece, ospitato dal 13 al 15 novembre la Dubai Optical Show Vision-X 2018 una tre giorni in cui l’attenzione si è concentrata sull’aspetto “moda” della supply chain.
Le 20 aziende italiane, 10 delle quali appartengono al Distretto dell’occhiale bellunese, hanno portato a Dubai l’eccellenza del Made in Italy al fine di attirare l’attenzione dei nomi più importanti del settore e presentarsi ai mercati di Paesi chiave come Arabia Saudita, Iran, Libano, Kuwait e India.

Nadia Zampol, delegata Anfao e Sipao per l’internazionalizzazione, sottolinea: «Il mercato dell’occhialeria italiana è caratterizzato dalla forte propensione all’export e i Paesi che hanno ospitato questi importanti eventi fieristici apprezzano sempre di più il nostro made in Italy. Grazie al sostegno sia in termini economici che organizzativi di Ice/Anfao, le aziende del Distretto hanno potuto partecipare alle collettive ricevendo un buon posizionamento dello stand, un servizio professionale e un allestimento molto curato. Senza considerare che concentrare la presenza delle imprese italiane in un’unica area offre al visitatore e ai buyer un’immagine più forte e di impatto».

Share
- Advertisment -



Popolari

Amministrative Lozzo di Cadore e Voltago Agordino. Il prefetto Cogode conferma i commissari prefettizi

Il prefetto di Belluno, Adriana Cogode, ha confermato, con propri decreti, i commissari prefettizi per la provvisoria gestione dei Comuni di Lozzo di Cadore...

Regionali 2020. Osnato: “Fratelli d’Italia è saldamente terzo partito in Veneto”

"A spoglio ormai concluso e con i numeri definitivi alla mano, possiamo considerare questa tornata elettorale per le Regionali 2020 un ennesimo, deciso, passo...

Super Zaia, 41 seggi alla coalizione di centrodestra e 9 al centrosinistra

I dati oramai sono consolidati anche se mancano alcune sezioni. La coalizione di centrodestra con Zaia presidente fa il pieno di seggi, 41 contro...

Palazzo Guarnieri apre le sue stanze segrete. Giovedì il concerto esclusivo del pianista Alessandro Cesaro

Un evento esclusivo, una location unica. Per i 250 anni dalla nascita del compositore Ludwig van Beethoven Unisono propone una serata aperta a sole...
Share