13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Maestri di sci: 96 nuovi istruttori per sci alpino, fondo e snowboard

Maestri di sci: 96 nuovi istruttori per sci alpino, fondo e snowboard

Nuovi maestri di sci bellunesi 2018

Venezia, 28 novembre 2018   –  Consegna degli attestati e atmosfera di festa a palazzo Grandi Stazioni per i nuovi maestri di sci ‘laureati’ in Veneto istruttori professionali: a premiarli, in rappresentanza dei 96 nuovi abilitati (di cui 56 dello sci alpino, 21 dello snowboard e 19 dello sci di fondo) sono stati l’assessore alla scuola e formazione, Elena Donazzan, il presidente del collegio nazionale maestri di sci Luciano Magnani, il nuovo presidente del Collegio regionale, Luigi Borgo, l’ex presidente Roberto Pierobon e Giuseppe Piller Cottrer, responsabile formazione regionale. I corsi, avviati nel 2017 e ultimati a luglio, hanno impegnato i partecipanti in 90 giornate di formazione teorica, pratica e didattica, alternando aula e prove negli impianti sciistici di Cortina, Alleghe, Arabba, Falcade, Asiago e Sappada, compresi i ghiacciai italiani e austriaci.

A ricevere il diploma sono stati non sono solo maestri veneti, ma ci sono anche friulani, trentini, lombardi: a dicembre saranno già sulle piste del Veneto, alcuni anche all’estero, nei paesi transalpini.
“La Regione del Veneto ha voluto consegnare i diplomi di abilitazione con una cerimonia solenne – ha sottolineato l’assessore – per accendere i riflettori su una professione importante e vitale per l’economia turistica, lo sviluppo e la vita stessa delle nostre montagne. Il Veneto, Cortina, ospiterà presto i mondiali di Sci e speriamo pure le Olimpiadi. Il vostro sarà un ruolo chiave, di professionisti del turismo e di ambasciatori del territorio”.

Elena Donazzan ha poi ricordato l’impegno della Regione nel sostenere con i fondi FSE le competenze linguistiche dei nuovi istruttori e la collaborazione con il collegio regionale dei maestri di sci per le Giornate dello Sport, proposta didattica sostenuta da Regione, Ufficio scolastico regionale, CONI e FISI ed ormai entrata a pieno titolo nel calendario scolastico del Veneto. “Grazie alla disponibilità degli istruttori di sport invernali – ha concluso – anche nel 2019 sarà possibile portare migliaia di ragazzi a vivere, magari per la prima volta, la discesa, il fondo, lo sci alpino o lo snowboard, e a sperimentare il grande valore educativo della montagna”.
Nella foto: Roberto Pierobon, ex presidente regionale, Luigi Borgo, presidente regionale, assessore Donazzan, Luciano Magnani, presidente nazionale e Giuseppe Piller Cottrer, responsabile formazione regionale del collegio con i neo maestri di sci di Belluno

Share
- Advertisment -



Popolari

Meteo. Instabilità da domenica, temporali da lunedì

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, alla luce delle previsioni meteo, ha emesso un avviso di criticità idrogeologica ed idraulica, decretando...

A Mauro Case il 1° premio per il concorso fotografico L’Antico Borgo ti fa il regalo

Pasta, focacce, una zucca, una bottiglia di vino, un libro, un buono per una cena, prodotti per la cura personale, una torta al cioccolato...

Scuola. Bilancio positivo del servizio autobus. Padrin: “Aggiorneremo i dati abbonamenti a fine mese”

Si chiude la prima settimana di scuola e il trasporto pubblico comincia ad andare a regime. Dolomitibus ha aggiunto 31 autobus alla flotta solitamente...

Furto di gasolio e spaccio di droga: 13 rinvii a giudizio

Tredici persone, residenti o domiciliate tra Belluno, Longarone, Alpago, Ponte nelle Alpi e Sedico sono state rinviate a giudizio per i reati di spaccio...
Share