13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 19, 2020
Home Cronaca/Politica Federico D’Incà (M5S): “Bene Poste Italiane su impegni per i piccoli Comuni”

Federico D’Incà (M5S): “Bene Poste Italiane su impegni per i piccoli Comuni”

Federico D’Incà, deputato (M5S)

Federico D’Incà, deputato Questore alla Camera dei deputati, commenta la decisione di Poste Italiane di assumere 10 impegni concreti nei confronti dei cittadini dei Comuni meno densamente abitati.

“Una decisione che aspettavamo e che condividiamo pienamente – dichiara il deputato bellunese – Circa un mese fa avevo presentato una interrogazione segnalando le problematiche che sarebbero derivate per la popolazione agordina, soprattutto per quella anziana, dalla chiusura dell’ufficio delle poste locale”.

“Quanto emerso nel corso dell’incontro alla presenza di oltre tre mila sindaci e di alcuni rappresentanti del Governo, – continua il parlamentare del Movimento 5 Stelle – va proprio nella direzione di comprendere le problematiche dei cittadini, aprendo un confronto diretto sulle esigenze specifiche del territorio e attivando una serie di servizi dedicati alle realtà locali con meno di 5.000 abitanti”.

“La partecipazione di alcuni membri del Governo testimonia come questa tematica sia molto sentita e seguita dall’esecutivo – prosegue D’Incà – L’incontro con i sindaci è servito anche per affinare e rendere più aderente la presenza di Poste sul territorio, grazie alla collaborazione con le istituzioni e gli amministratori locali”.

“Da qui ai prossimi mesi i cittadini potranno toccare con mano le iniziative che Poste ha promesso di mettere in campo, che incideranno positivamente sui servizi al cittadino e con iniziative pensate per i territori – conclude D’Incà – Si tratta di impegni importanti, auspicati ed invocati dal M5S da sempre, che consentiranno ai cittadini di poter usufruire di servizi che agevoleranno la loro quotidianità. Tra questi ad esempio l’installazione di nuovi sportelli ATM, la fornitura di servizi presso la rete dei tabaccai e a domicilio tramite i portalettere nei 254 Comuni non serviti da un Ufficio Postale, il servizio Poste WI-FI gratuito in tutti gli Uffici Postali dei piccoli Comuni e l’abbattimento delle barriere architettoniche negli Uffici Postali di oltre 1000 Comuni”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Gli appuntamenti di settembre e ottobre all’Insolita storia

Proseguono gli appuntamenti culturali al bar Insolita Storia di Belluno. Dopo il successo di giovedì 17 settembre con la presentazione del libro "sette giorni...

Auto e moto d’epoca. Il più importante mercato europeo dal 22 al 25 ottobre alla Fiera di Padova

Torna la rassegna Auto e moto d'epoca alla Fiera di Padova dal 22 al 25 ottobre 2020 L'edizione di quest'anno inizia all’insegna dell’emozione con due...

L’Ugo nel pagliaio. Venerdì alla Libreria Tarantola la presentazione del libro di Rapezzi

Riprendono gli incontri alla Libreria Tarantola di Belluno. Venerdì 25 settembre con inizio alle 18.30 si terrà la presentazione dell’ultimo libro di Ugo Rapezzi....

Contributi regionali per 6 milioni e mezzo per la valorizzazione delle destinazioni turistiche i

Venezia, 18 settembre 2020   “Le conseguenze del lungo periodo di lockdown ci hanno imposto la necessità di un rilancio complessivo e immediato dell’economia veneta...
Share