13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Cahiers de doléances Elettrodotti in Cadore: Terna interra a Cortina, ma prepara i tralicci a...

Elettrodotti in Cadore: Terna interra a Cortina, ma prepara i tralicci a 380mila volt per la linea Auronzo-Lienz con stazione di trasformazione a Cima Gogna

Partito il progetto elettrodotti in Cadore e Comelico. Mentre a Cortina d’Ampezzo Terna interra, ad Auronzo di Cadore costruisce una nuova stazione di trasformazione in località Cima Gogna, su terreni della Magnifica Comunità di Cadore. Mescolando le carte in tavola – fa notare l’Associazione Vivaio Dolomiti – e nascondendosi dietro magliature indispensabili e fantomatici disservizi (esclusi i blackout del 2013 e 2014 che tutti ancora ci ricordiamo) si parte con l’autorizzazione della parte alta di una linea transfrontaliera armata e, crediamo, in futuro gestita a 380 kV.

Si sta dunque preparando la rete di trasporto internazionale “Auronzo-Lienz”, con il consenso delle amministrazioni locali. Dopo la costruzione della centrale a Cima Gogna sarà difficile che qualcuno in Cadore possa ribellarsi alla costruzione di questa autostrada elettrica in aereo.

Ricordiamo ai cittadini – prosegue la nota di Vivaio Dolomiti – di controllare sui giornali l’elenco delle particelle dei terreni sulle quali saranno apposti i vincoli (esproprio e servitù di elettrodotto). Il progetto si potrà vedere sul sito del ministero dell’ambiente, all’interno della sezione “Via-Vas”, e ricordiamo che tutti i soggetti interessati, anche i privati, possono inviare osservazioni al Ministero.

Se qualcuno fosse interessato e avesse bisogno di supporto, l’associazione Vivaio Dolomiti è a disposizione a mettere a frutto la sua esperienza per dare una mano ai cittadini.
E se Terna lo desidera siamo come sempre a disposizione per un confronto pubblico sui progetti previsti nella nostra provincia.

Share
- Advertisment -

Popolari

Green Pass. Doglioni: “Ennesimo pasticcio all’italiana”

“Stento a credere che si sia potuti arrivare ad un’aberrazione simile”. Paolo Doglioni, presidente di Confcommercio Belluno, non usa mezzi termini riguardo alle prime notizie...

Ponte nelle Alpi. Approvati i bandi per lo sfalcio dell’erba e l’eliminazione dell’amianto. Novità per il mercato di prodotti locali

I vertici amministrativi del Comune di Ponte nelle Alpi, hanno promosso un bando orientato allo sfalcio dei prati: entro il 31 ottobre, i soggetti...

Ricciardi tra i sostenitori del Nutriscore. De Carlo: “Rimuoverlo dal Ministero della Salute e fare chiarezza sulla posizione dell’Italia”

Un documento firmato da 269 scienziati europei inviato alla Commissione Europea per chiedere di implementare il Nutriscore, e tra questi anche Walter Ricciardi, consigliere...

Buono libri. Approvato il nuovo bando regionale. Donazzan: “Confermiamo la misura a sostegno del diritto allo studio”

Venezia, 23 luglio 2021  La Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore all’istruzione Elena Donazzan, ha approvato il nuovo bando per la concessione del contributo regionale “Buono...
Share