13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Successo per la prima sera di Streetfood Village. A Belluno di Sera...

Successo per la prima sera di Streetfood Village. A Belluno di Sera tra saldi e cibo di strada. Cibo di strada prosegue fino a alla mezzanotte di domenica 

Belluno, 7 luglio 2018  –  Parte con il botto la quinta edizione dello Streetfood Village che fino a domenica 8 luglio, nel cuore della città, in Piazza dei Martiri, anima l’inizio dei saldi in collaborazione con il Consorzio Belluno Centro Storico, con musiche e danze, dj set e musica dal vivo. Con il patrocinio del Comune di Belluno, il cibo di strada con la tendina è ancora una volta protagonista della città dolomitica con decine di cibi da tutta Italia e dal mondo. Già nella prima serata di venerdì si è registrato un grande movimento tra gli stand del villaggio del cibo di strada augurando un’altra buona riuscita dell’evento più atteso dell’anno. Per sabato in programma la notte dei Saldi, sono attese centinaia di persone e si prosegue domenica 8 luglio fin dalle 11 della mattina con pranzo, merenda e cena a base dei cibi di strada targati Streetfood.

I cibi di strada presenti allo Streetfood Village. A fare da sfondo alle attività, incontrando gli avventori dei saldi da sabato a domenica a partire dalla mattina fino alla sera, saranno le specialità dei cibi di strada contrassegnati dalla tendina di Streetfood che in piazza dei Martiri porterà decine di sapori da tutta Italia e da tutto il mondo. Dal Lazio la pasta mantecata sul Parmigiano; dalla Puglia la puccia con il polpo, panzerotti, focaccia di Bari. Ancora dalla Toscana gli hamburger di Chianina, il panino con il lampredotto. Dalle Marche il fritto misto di pesce di San Benedetto, ancora gli arrosticini dall’Abruzzo. Tra le specialità internazionali la Paella valenciana con Sangria, dagli Usa i BBQ, dal Messico Burritos, Nachos, infine dall’Argentina la griglia di Asado, pollo ed empanadas. Ad accompagnare i cibi di strada la birra artigianale a marchio Streetfood.

Dieci anni di Streetfood. Oggi, dopo dieci anni di attività, l’Associazione può vantare numeri importanti per il settore. A partire dagli eventi che in dieci anni hanno toccato oltre 100 città italiane, portando in degustazione centinaia di cibi di strada italiani e non solo, raggiungendo, si stima, circa 6 milioni di appassionati negli oltre 400 eventi messi in piedi. A questi eventi vanno aggiunti, oltre alla somministrazione di cibi “certificati”, anche attività culturali collaterali, come le visite guidate ai centri storici delle città che hanno ospitato i cosiddetti “Streetfood Village”, ma anche convegni, seminari e master di approfondimento. Oltre a questo sono decine le tesi di laurea alla quali l’associazione ha contribuito, centinaia i professionisti aiutati a entrare in questo settore partendo da zero.

Share
- Advertisment -


Popolari

Zaia presenta la giunta al consiglio regionale: 60mila posti di lavoro a rischio. Questa sarà una legislatura sociale

Venezia, 21 ottobre 2020  “Lavoro, economia, occupazione e servizi sociali saranno, oltre alla sanità, la vera sfida per questa giunta. Una sfida che si...

Ultimissime dai carabinieri

I carabinieri di Cencenighe hanno denunciato per detenzione di sostanza stupefacenti due fratelli agordini di 24 e 25 anni. La perquisizione fatta nella giornata...

Confermata l’Ex tempore di scultura in centro Belluno

All’insegna della prudenza, con qualche doverosa rinuncia, lo svolgimento dell’Ex Tempore di Scultura su Legno è confermato. Consorzio e Amministrazione Comunale hanno condiviso l’opportunità di...

Chiuse le elementari di Cortina. Trasferiti 10 ospiti dal Centro servizi di Ponte nelle Alpi. Nuove modalità di accesso ai drive-in

Quattro maestre della scuola primaria "Duca d'Aosta" di Cortina d'Ampezzo sono risultate positive al covid, pertanto il sindaco Gianpietro Ghedina ha pubblicato oggi l'ordinanza...
Share