13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 16, 2021
Home Cronaca/Politica Centraline e mini-idroelettrico. D’Incà (M5S): “Dobbiamo salvare i nostri torrenti da una...

Centraline e mini-idroelettrico. D’Incà (M5S): “Dobbiamo salvare i nostri torrenti da una speculazione fuori controllo”

Bisogna salvare i torrenti da una speculazione fuori controllo, e il Movimento 5 Stelle si impegnerà – come ha fatto negli ultimi anni – perché l’attuale legislazione in materia sia rivista. Lo dichiara Federico D’Incà, parlamentare bellunese del Movimento 5 Stelle e Questore alla Camera dei Deputati.

“Ringrazio il grande impegno di Acqua Bene Comune e tutto il lavoro fatto in questi anni sul problema delle centraline – spiega D’Incà – come ho spiegato telefonicamente agli organizzatori, non potevo essere presente alla loro serata, come nemmeno a quella successiva sullo spopolamento del bellunese”.

“Il M5S negli ultimi 5 anni si è speso sul territorio per essere la voce in Parlamento di tutte quelle persone che credono che l’acqua sia un bene comune – continua D’Incà – e che il mini-idroelettrico debba essere fermato per come oggi è concepito. Io stesso sono stato primo firmatario di tante interrogazioni parlamentari e interpellanze in aula, le cui risposte hanno di fatto posto l’attenzione su questa situazione”.

“La centralina sul Rova – sottolinea il deputato – dimostra ancora una volta come anche le attuali linee guida debbano avere una interpretazione più chiara e come l’attuale legislazione debba essere ancora rivista andando a recepire finalmente in modo chiaro le direttive europee sulla qualità dei corpi idrici”.

“L’impegno del Movimento 5 Stelle sarà continuo nei prossimi mesi – conclude D’Incà – per andare a risolvere questo problema e salvare una volta per tutte i nostri torrenti da una speculazione fuori controllo”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidenti in montagna

Val di Zoldo (BL), 15 - 05 - 21  Passate le 16 è scattato l'allarme per un'escursionista che, durante una camminata nei boschi in...

Avvicendamento al Gruppo alpini di Salce: Massimo De Vecchi subentra a Cesare Colbertaldo

Belluno, 15 maggio 2021 - Massimo De Vecchi è stato eletto al vertice del Gruppo alpini di Salce "Gen. P. Zaglio". Lo ha deciso...

Biennale di Venezia. Dolomiti Contemporanee è parte di Comunità Resilienti al Padiglione Italia della 17ma Mostra Internazionale di Architettura

Comunità Resilienti Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2021 17. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia. Arsenale – Tese delle Vergini 22 maggio/21 novembre 2021 Vernice: venerdì...

Gruppo FS italiane. Verificate le procedure di sicurezza nella galleria Fadalto sulla linea Conegliano-Ponte nelle Alpi

Belluno, 15 maggio 2021  -  Verificare in un caso di emergenza l'efficacia delle procedure, dei tempi di risposta, e del coordinamento delle strutture sul territorio,...
Share