13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 13, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti La musica per vedere. Venerdì con il Lions Club Castello di Alboino...

La musica per vedere. Venerdì con il Lions Club Castello di Alboino a Pedavena la musica sposa la solidarietà

A Pedavena il 1 luglio la musica sposa la solidarietà. Il Parco della Birreria dalle 15 ospiterà infatti la seconda edizione de “La musica per vedere”, raccolta fondi promossa da Lions Club Castello di Alboino in collaborazione con gli altri sodalizi Lions feltrini. L’obiettivo è l’acquisto di un cane guida che sarà donato a una persona non
vedente.
L’iniziativa si svolgerà nel contesto del concorso musicale Indipendent Sound Mauro Bee Smania Smile, dedicato a giovani talenti della musica rap e rock che si sfideranno sul palco al suono di brani inediti di loro creazione. “In questo modo – spiega Roberto Scoccia, presidente del Lions Club Castello di Alboino – saranno i giovani a dare voce alla solidarietà e la musica diventerà occasione per affermare l’importanza di porsi al servizio di chi vive situazioni di difficoltà, anche sul nostro territorio. Basti un dato: in Italia ogni anno cento persone chiedono un cane guida al Centro Lions di Lambiate, che li addestra a questo scopo e li consegna gratuitamente ai non vedenti. Ad oggi
però la struttura è in grado di fornire solo 50 nuovi cani all’anno, a fronte dei costi altissimi di addestramento che sono interamente a carico del Lions. Il nostro obiettivo è di poter raccogliere fondi per far felice un non vedente in più, migliorandone le condizioni di vita. Contiamo di raccogliere i 15.000 € necessari all’addestramento di un cane guida entro la fine di quest’anno, grazie anche a iniziative come quella di Pedavena”.
L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione della Scuola Comunale di Musica Sandi, promotrice del concorso Indipendent Sound nato per ricordare il rapper feltrino Mauro Bee scomparso a ventotto anni.
Il Centro Addestramento Cani Guida di Lambiate Il Centro addestramento di Limbiate nasce il 14 marzo 2014, quando il Servizio Cani Guida dei Lions acquista l’area dalla Provincia Monza e Brianza. Occupa una superficie di 25.000 metri quadrati ed è una delle più importanti realtà europee nel campo dell’addestramento cinofilo.
Riconosciuto come Ente Morale con Decreto del Presidente della Repubblica Italiana nel 1986, ogni anno assegna gratuitamente cani guida a non vedenti di tutta Italia. Per info:

Servizio cani guida dei Lions

Share
- Advertisment -

Popolari

Zero pazienti in terapia intensiva all’Ulss Dolomiti. Disattivata anche la geriatria covid al San Martino. Vaccini, superati i 100mila

Belluno, 12 maggio 2021 - Al momento non ci sono pazienti covid positivi in Terapia Intensiva in Ulss Dolomiti. Rimangono comunque disponibili, in caso di...

Feltre. Prorogate al 31 luglio le aperture festive per acconciatori, estetisti, tatuaggio e piercing

Il sindaco di Feltre Paolo Perenzin ha firmato l'ordinanza che autorizza l'apertura in deroga nelle giornate festive per le attività di acconciatore, estetista, tatuaggio...

Riaperture in attesa del nuovo Decreto. Lunedì 17 maggio prevista la Cabina di regia tra le forze di maggioranza

In Veneto, solo per la filiera matrimoni, un indotto da 450 milioni fermo al palo da oltre un anno Froncolati, Portavoce Ho.Re.Ca. CNA Veneto: «In...

Il 90% di bellunesi vota a favore delle energie rinnovabili

Belluno 12 maggio 2021 - Nove bellunesi su dieci ritengono importante che la propria casa venga alimentata da energie rinnovabili e oltre otto su...
Share