13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 10, 2021
Home Cronaca/Politica Due giorni di intensi controlli dei carabinieri a Feltre. Arresti per droga...

Due giorni di intensi controlli dei carabinieri a Feltre. Arresti per droga convalidati dal giudice

Feltre, 22 giugno 2018  –  Tra ieri e oggi i carabinieri della Compagnia di Feltre comandati dal capitano Angelo La Chimia, supportati dal Nucleo operativo di Belluno diretto dal maggiore Marco Stabile, hanno eseguito una serie di controlli nel territorio feltrino, al fine di prevenire i reati in materia di sostanze stupefacenti e contro il patrimonio. Sono state impegnate un totale di 20 pattuglie e 40 uomini, concentrati soprattutto nei luoghi più a rischio come la Stazione ferroviaria, le aree industriali e i parcheggi, con servizi diurni e notturni.

Nel corso delle operazioni, sono stati arrestati alcuni giovani trovati in possesso di sostanze stupefacenti:

M.S. classe 1996 di Feltre, in possesso di 60 grammi di hashish, 6 grammi di cocaina e 12 grammi di morfina.

“Francobolli” di Lsd

Insieme a lui, al volante della Ford Fiesta fermata dai carabinieri della Stazione di Arsié nella prima mattinata di ieri, lungo la Statale 50bis, c’era C.B. classe 1998 di San Zenone degli Ezzelini, denunciato in stato di libertà, perché trovato in possesso di 20 frammenti di carta “a francobollo” intrisi di allucinogeno Lsd. E un terzo passeggero, C.D.B. una ragazza feltrina classe 1993 segnalata alla Prefettura perché trovata in possesso di una piccolissima quantità di Morfina. Il ragazzo feltrino, dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari. Il provvedimento è stato convalidato questo pomeriggio dal giudice, con obbligo di dimora nel Comune di Feltre.

Nel corso dei controlli è stato arrestato anche un cittadino di nazionalità albanese A.C. classe 1984 perché è risultato che doveva scontare una pena definitiva complessiva di 2 anni e tre mesi e 19 giorni per vari reati, rapina, lesioni, furto e ricettazione, commessi tra il 2012 e il 2014 nelle province di Lucca e Pistoia. L’uomo dovrà scontare la pena presso il proprio domicilio.

I controlli hanno consentito di identificare in due giorni oltre 200 persone e 180 veicoli in transito nelle principali arterie del Feltrino.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Stop 5G. Ecco perché è pericoloso innalzare i limiti del campo elettromagnetico artificiale

Sabato scorso in piazza dei Martiri a Belluno, era presente un gazebo informativo dal comitato spontaneo di cittadini elettrosmog5gbl, il WWF e l'associazione Ecoitaliasolidale,...

I vigili del fuoco salvano Luna, setter femmina caduta in una forra

Luna, un cane setter, caduta in una forra è stata salvata domenica pomeriggio dai vigili del fuoco. A dare l'allarme è stato un escursionista mentre...

No paura day 3. Diminuisce il pubblico, ma non i contenuti

Belluno, 9 maggio 2021 – In 150 circa, oggi pomeriggio ai giardini di piazza dei Martiri, hanno applaudito i tre relatori all’appuntamento “No paura...

12 maggio, Giornata mondiale della Fibromialgia

Per non essere più invisibili, in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia (12 maggio) AISF – Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica ODV promuove su tutto...
Share