13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 29, 2020
Home Prima Pagina Danni da maltempo del 12 giugno scorso: entro il 25 giugno la...

Danni da maltempo del 12 giugno scorso: entro il 25 giugno la segnalazione al Comune di Feltre

La Regione del Veneto, che nei giorni scorsi aveva firmato la richiesta dello stato di crisi avanzata dal Comune di Feltre, ha emanato le istruzioni per la ricognizione dei danni dopo la straordinaria ondata di maltempo che ha interessato il territorio comunale lo scorso 12 giugno.

Va precisato che – in questa fase – si tratta esclusivamente di una ricognizione/raccolta di dati e che la presentazione delle schede di segnalazione non costituisce titolo per il riconoscimento di eventuali contributi. La Regione eseguirà infatti in questa fase un computo complessivo delle segnalazioni di sinistro e inoltrerà al Governo la richiesta del riconoscimento dello stato di emergenza, a cui seguirà l’eventuale stanziamento.

BENI DANNEGGIATI AMMESSI A RICOGNIZIONE (utilizzando le apposite schede):
Beni Immobili
I privati cittadini, le imprese, i titolari di attività economiche/produttive e gli Enti non commerciali proprietari di immobili ricadenti nel territorio comunale danneggiati durante le eccezionali avversità atmosferiche del 12 giugno 2018, possono segnalare al Comune eventuali danni, per interventi strutturali di ripristino e comunque per i danni limitati a quelle parti strettamente connesse alla fruibilità dell’opera.
Beni mobili registrati:
Si precisa che anche per quanto attiene i danni alle auto, verranno presi in considerazione solo i danni che pregiudicano la funzionalità del mezzo, quali la rottura del parabrezza, lunotto posteriore, vetri laterali, fanaleria e NON i danni estetici riportati dalle vetture (come da indicazioni Regionali).
Nulla osta, in questa fase, a che possano effettuare segnalazione anche i cittadini non residenti che abbiano subito danni particolarmente significativi alle proprie autovetture mentre si trovavano nel territorio comunale di Feltre.
Attività economiche e produttive:
L’attività di ricognizione/segnalazione comprende, in questo caso:
a) il fabbisogno necessario al ripristino delle strutture, impianti, macchinari e attrezzature;
b) il prezzo di acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti.

Allo scopo di uniformare la rilevazione, ove lo ritengano opportuno, i cittadini che avessero già provveduto a segnalare danni al Comune sono invitati ad integrare la propria segnalazione consegnando le relative schede debitamente compilate, con la quantificazione sommaria dell’ammontare presunto dei danni.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE:
Le schede, regolarmente compilate e sottoscritte, dovranno essere consegnate all’Ufficio protocollo del Comune – Piazzetta delle Biade, 1 – Feltre, entro le ore 12.00 del 25 giugno 2018.
In alternativa, entro lo stesso termine, le schede potranno essere spedite mediante posta certificata a: comune.feltre.bl@pecveneto.it con oggetto: “RICOGNIZIONE DANNI EVENTO DEL 12 GIUGNO”.
Le schede possono essere ritirate durante gli orari d’ufficio presso il Settore Gestione del Territorio in Via Vignigole, 21 – Feltre, oppure possono essere scaricate dal sito internet del Comune http://www.comune.feltre.bl.it. Eventuali informazioni potranno essere richieste telefonando al n. 0439885385.

Tutte le indicazioni e i moduli da utilizzare per la segnalazione dei danni sono presenti sul sito internet del Comune di Feltre.

Share
- Advertisment -



Popolari

Marchon Italia: accordo sindacale sullo smart working

Diritto alla disconnessione, tre giornate massime di smart working alla settimana, flessibilità della prestazione lavorativa. Sono alcuni degli elementi che caratterizzano l'accordo sullo smart...

Caffè pedagogico. Appuntamento on line il 5 e 9 ottobre per genitori con bambini da 0 a 6 anni

Il “Caffè Pedagogico” è un’Associazione culturale costituita nel 2017 da un gruppo di professionisti amanti del mondo dell’infanzia, convinti del valore pedagogico in educazione...

Fondo solidarietà bilaterale artigianato bloccato. Scarzanella: imprenditori senza assegno da maggio

«Il lockdown e la pandemia continuano a mettere in ginocchio il mondo dell'artigianato. La situazione comincia a farsi insostenibile». È quanto afferma la presidente...

Ulss 1 Dolomiti. Riapre la scuola elementare di Quartier Cadore dopo la quarantena

Ecco la situazione dell'emergenza covid alla Ulss 1 Dolomiti aggiornata ad oggi 29 settembre. Nelle ultime 24 ore sono emerse 3 nuove positività: un uomo di...
Share