13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronaca/PoliticaIl Partito Democratico difende Mattarella: "No agli attacchi sguaiati di Lega e...

Il Partito Democratico difende Mattarella: “No agli attacchi sguaiati di Lega e Cinque Stelle: ha fatto quanto previsto dalla Costituzione”

“Rinnoviamo la fiducia al capo dello Stato: gli attacchi di queste ore sono la testimonianza dell’intolleranza democratica di invoca il popolo per forzare ogni regola della Costituzione. Lega e Cinque Stelle dovrebbero smetterla con questa indecente gazzarra e dire chiaramente se si riconoscono in quella Costituzione che dicevano di voler ‘salvare’ appena un anno e mezzo fa. Gli attacchi a Mattarella sono del tutto insensati”. In una nota il gruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale difende il presidente della Repubblica e le sue prerogative.

“Il capo dello Stato ha fatto quanto prevede il suo ruolo: ha chiesto garanzie su chi è chiamato a rappresentare gli italiani, tutti, di fronte agli altri Paesi. Altro che popolo tradito! Sulle schede elettorali non c’erano né il nome di Savona, né tantomeno di Conte, senza dimenticare che Lega e Cinque Stelle si erano presentati come ‘alternativi’ davanti agli elettori. Eppure Mattarella non ha mai ostacolato, in nessun modo, la nascita del governo ‘gialloverde’, ha solo chiesto un nome diverso al ministero dell’Economia. Se davvero volevano far partire l’esecutivo le alternative politiche da proporre non mancavano. Perché non l’hanno fatto? Perché Salvini voleva andare al voto anticipato, Di Maio si è illuso di fare un contratto ed è rimasto fregato. È bene dire chiaramente quali sono i responsabili di questa grave situazione, difendendo invece il capo dello Stato da chi sguaiatamente urla all’impeachment. Mattarella ha applicato la Costituzione, difendendo l’interesse della Nazione che è superiore a quelli di bottega dei leghisti e dei grillini”.

- Advertisment -

Popolari