13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 10, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Cerimonie commemorative a piazzale Marconi e La Rossa. Martedì 1° maggio, appuntamenti alle...

Cerimonie commemorative a piazzale Marconi e La Rossa. Martedì 1° maggio, appuntamenti alle 8.30 e alle 9.45

Dopo le celebrazioni del 25 aprile, il successivo importante appuntamento è quello del 1° maggio, nell’ambito del 73° anniversario della Liberazione.
Il Comune di Belluno, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, con la Federazione Italiana Volontari della Libertà, con l’ISBREC, con il Comitato Onoranze Caduti dell’Oltrardo e con l’Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra, ha predisposto il programma delle cerimonie commemorative ufficiali, a ricordo e omaggio di quanti combatterono e sacrificarono la loro vita per la Libertà.

Martedì 1° maggio l’appuntamento è alle 8.30 in Piazzale Marconi, per la “Giornata del Ricordo dei Caduti e Dispersi in Guerra”, a ricordo dei patrioti Pietro Poletto (Peter), Ardeo De Vivo (Mimi), Oscar Pisciutta (Paolo), Sergio Salomon (Dax), Renato Sottomani (Venerdì), Bruno Tormen (Mario) e Giovanni Sommavilla (Squalet).
Verrà posata una corona alla lapide in ricordo dei Caduti, a cura dell’Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra. L’orazione ufficiale sarà curata dal Dirigente scolastico dell’Istituto “T. Catullo”, Michele Sardo. Seguirà la santa Messa nella chiesetta dell’Istituto Sperti.

Successivamente, ci si sposterà nella chiesetta di località La Rossa, alle 9.45, per la Messa. La cerimonia proseguirà presso la Scuola elementare di Fiammoi, con il saluto del Sindaco, Jacopo Massaro, e del presidente Comitato Onoranze Caduti dell’Oltrardo, Oreste Cugnach.
L’orazione ufficiale sarà fatta dagli interventi degli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “I. Nievo” e della classe quinta della scuola primaria di Fiammoi.

A tutti gli appuntamenti parteciperà il Sindaco con il Gonfalone municipale.

Modifiche alla viabilità
Per consentire lo svolgimento delle celebrazioni si rende necessaria l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in via Feltre, nell’area di sosta compresa tra la chiesetta dell’Istituto Sperti e la lapide dei Caduti situata sulla facciata del condominio “Panoramica” di piazzale Marconi (negli stalli riservati agli invalidi e nell’area di sosta regolamentata a disco orario), il giorno 1° maggio, dalle ore 7.00 fino al termine della cerimonia.

Share
- Advertisment -

Popolari

Tre Cime. Dolomiti Bus si scusa con i viaggiatori: «Stiamo installando una nuova obliteratrice per diminuire i tempi di attesa»

Questa mattina si sono registrati alcuni ritardi nel servizio Dolomiti Bus relativo alle Tre Cime di Lavaredo. La biglietteria è rimasta inattiva per un'ora...

Auronzo Comelico, De Menech: “Sentenza storica del Tar”

Belluno, 9 agosto 2022   -   "Accogliamo con soddisfazione la sentenza del Tar grazie alla quale sono stati rigettati i nuovi vincoli paesaggistici su Auronzo...

Rigenerazione dell’ex caserma Fantuzzi, il consiglio provinciale vara l’atto di indirizzo preliminare alla permuta con l’Agenzia del Demanio

Approvato anche il Dup 2023-2025. Padrin: «Raggio dell'azione di governo ridotto per il crollo delle entrate» L'idea di riqualificare l'ex caserma Fantuzzi e realizzare una...

Vincoli Comelico-Auronzo, la Provincia tra i vincitori del ricorso. Il presidente: «La tutela della montagna non può prescindere dalla lotta allo spopolamento»

«Se c'è una pietra tombale sulla tutela della montagna e dei paesaggi dolomitici, è lo spopolamento, nient'altro. Lo ha compreso anche il Tar». È il...
Share