13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 6, 2021
Home Cronaca/Politica Nuovi livelli assistenziali di assistenza: un decreto ministeriale vuole scaricare maggiori costi...

Nuovi livelli assistenziali di assistenza: un decreto ministeriale vuole scaricare maggiori costi su Regioni, Comuni e famiglie

La questione è emersa ieri in sede di Conferenza dei sindaci. A illustrarla, il sindaco di Feltre Paolo Perenzin e il sindaco di Belluno Jacopo Massaro.

Paolo Perenzin – sindaco di Feltre

“I nuovi Lea (Livelli essenziali di assistenza) determinati livello ministeriale per gli ospiti delle strutture psichiatriche – spiega Perenzin – sono stati scaricati sulle Regioni. Mentre prima i costi erano ripartiti nel rapporto 60/40 di cui 60 a carico del Sistema Sanitario Nazionale e il restante 40 a carico dei cittadini e Comuni laddove i cittadini fossero incapienti, ora il rapporto viene ribaltato 40/60. Sappiamo che l’assessore regionale alla sanità sta lavorando per una ipotesi extra Lea a livello regionale. Alcune regioni come l’Emilia Romagna l’hanno già fatto. La nostra richiesta alla Regione è che si trovi una soluzione, perché si va verso un raddoppio delle rette e in alcuni casi rette che lieviterebbero fino al triplo. Laddove non arrivano le famiglie dovrebbero intervenire i comuni gravando sui bilanci. Cosa succederebbe – si chiede il Primo cittadino di Feltre –  se Comuni e famiglie non fossero più in grado di pagare. Non si riuscirebbe più ad erogare un servizio a persone di una fragilità conclamata? Evidentemente questo non è ammissibile! Lavoreremo quindi, come Assemblea dei sindaci sulla Regione e anche sul nuovo governo appena insediato”.

“La Regione – evidenzia Massaro, sindaco di Belluno – diminuisce il proprio impegno economico per sostenere le rette delle persone in comunità. E così aumenta il contributo richiesto ai privati e ai comuni per il mantenimento delle rette. La Regione Veneto, dunque, che ha fatto scuola in tutta Italia per il suo modello socio-sanitario, ora sconfessa se stessa, abbandona questo modello di integrazione e dice: noi facciamo solo sanità, i Comuni facciano il sociale”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Esplode una bombola di gas, anziana e badante ricoverate in ospedale

Sovramonte, 6 maggio 2021 - Poco dopo le 9 di questa mattina, i vigili del fuoco sono intervenuti a Sorriva di Sovramonte per un’esplosione...

Federico Visentin designato alla guida di Federmeccanica, la più importante federazione di Confindustria

Belluno 6 maggio 2021 - "Quello di Federico Visentin è un nome che fa bene al territorio e a un comparto, quello della meccanica,...

Acc. Giorgetti fiducioso sull’erogazione delle banche, cerca un investitore privato. Saviane risponde al sindaco Cesa

Roma, 5 maggio 2021 - Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, in risposta al Question Time oggi alla Camera, ha riferito di aver...

La Camera di Commercio di Treviso – Belluno al primo posto tra le 14 Camere di grandi dimensioni d’Italia per percentuale di diffusione del...

Pozza: invito le 78.585 imprese che ancora non si servono del cassetto digitale ad utilizzare questa piattaforma. Sono certo che da destinatari della digitalizzazione,...
Share