13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 16, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato il penultimo appuntamento d'Inverno a Tavola Dolomiti al Cianzia di Borca...

Sabato il penultimo appuntamento d’Inverno a Tavola Dolomiti al Cianzia di Borca di Cadore

Sabato 10 marzo, Bruna Montesel e il ristorante Cianzia di Borca di Cadore salutano Tino Parrasia nel penultimo appuntamento della rassegna enogastronomica D’Inverno a Tavola Dolomiti.

«Racconto il piacere di star a tavola, di conoscere i piatti tipici locali, con la cultura del territorio come fedele compagna, assieme ai miei vini, semplici e schietti».  Tino Parrasia, l’inventore di D’Inverno a Tavola, recentemente scomparso, così esprimeva e raccontava il personale “credo” sull’enogastronomia di qualità. Sono concetti semplici che calzano a pennello per il penultimo appuntamento della rassegna gastronomica D’Inverno a Tavola Dolomiti in programma domani venerdì 9 marzo al Ristorante Cianzia di Borca di Cadore.
Dolomiti, Cadore e Valle del Boite: territori unici, patrimonio naturale e culturale, come la cucina della valente chef Bruna Montesel.

Al Cianzia si ricorderà Tino Parrasia e lo si farà in presenza di un menù di grande qualità, tradizione e ricercatezza, nella giusta semplicità ed eccellenza delle produzioni agricole locali. L’antipasto è affidato alla “carne salada su insalatina di cavolo rosso e mela marinata”, i primi piatti racconteranno la “minestra di orzo, bruscandoli, sciopetin, ortica e piere da San Vido” e i “golosi alla pernice rossa su marmellatina di ginepro e limone”. Quest’ultimo piatto sarà, tra l’altro, “Chef per un Piatto”, l’iniziativa che premia, con una cena o pranzo per due persone, chi indovina più ingredienti. Il secondo in programma è la “tartare di daino battuta al coltello, al miele affumicato con purea di sedano rapa e misticanza floreale”. La “crema di ricotta (prodotta dall’Azienda Agricola Talamini di Vodo di Cadore) con castagne al miele millefiori” sarà il dolce finale con caffè e biscottini, che chiuderanno l’atteso appuntamento enogastronomico cadorino al quale è possibile partecipare chiamando lo 0435 482119.
I vini sono quelli dell’azienda agricola Le Manzane di San Pietro di Feletto, che quest’anno ha inteso sostenere la rassegna, presentando nei diversi appuntamenti i suoi vini di qualità, come il Prosecco Superiore Extradry Docg, il Manzoni Bianco, il Cabernet Franc e il Marzemino Passito.
Insomma, domani sera al Ristorante Cianzia ci sono tutti gli ingredienti per rendere speciale questo penultimo atto di D’invero a Tavola Dolomiti.

La Rassegna è promossa da Confcommercio Belluno con la collaborazione di Coldiretti di Belluno-Campagna Amica, la Strada dei Formaggi e dei Sapori delle Dolomiti Bellunesi e il supporto di Guarnier Catering e Cantina Le Manzane.

Chiusura il 16 marzo a “La Ziria“ del Monaco Sport Hotel a Santo Stefano di Cadore.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidenti in montagna

Val di Zoldo (BL), 15 - 05 - 21  Passate le 16 è scattato l'allarme per un'escursionista che, durante una camminata nei boschi in...

Avvicendamento al Gruppo alpini di Salce: Massimo De Vecchi subentra a Cesare Colbertaldo

Belluno, 15 maggio 2021 - Massimo De Vecchi è stato eletto al vertice del Gruppo alpini di Salce "Gen. P. Zaglio". Lo ha deciso...

Biennale di Venezia. Dolomiti Contemporanee è parte di Comunità Resilienti al Padiglione Italia della 17ma Mostra Internazionale di Architettura

Comunità Resilienti Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2021 17. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia. Arsenale – Tese delle Vergini 22 maggio/21 novembre 2021 Vernice: venerdì...

Gruppo FS italiane. Verificate le procedure di sicurezza nella galleria Fadalto sulla linea Conegliano-Ponte nelle Alpi

Belluno, 15 maggio 2021  -  Verificare in un caso di emergenza l'efficacia delle procedure, dei tempi di risposta, e del coordinamento delle strutture sul territorio,...
Share