13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 7, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Eventi culturali a Feltre

Eventi culturali a Feltre

GIOVEDI 8 MARZO alle 21.00 presso il Teatro de La Sena: FRANCESCA ROMANA PERROTTA IN CONCERTO

Teatro La Sena di Feltre

Ancora qualche posto disponibile per l’appuntamento di questa sera al Teatro de la Sena organizzato della Commissione delle Pari Opportunità in collaborazione con l’ufficio Cultura del Comune di Feltre. Per la Giornata Internazionale della Donna il Teatro de la Sena ospita un appuntamento di grande spessore artistico: Francesca Romana Perrotta in concerto. La cantautrice presenterà per l’occasione una carrellata di “ritratti di signora”, personaggi femminili intriganti e inusuali a cui Francesca darà finalmente voce: una Biancaneve inedita che specchiandosi vede il suo alter ego, Eva, una Maria Maddalena innamorata, una piccola regina rinchiusa in una torre accusata ingiustamente di follia, Salomè, Francesca da Rimini, una tarantolata, Penelope…

Ingresso unico 8,00 euro.
Prenotazioni sul sito http://www.visitfeltre.info/it/eventi/giornata-internazionale-della-donna-francesca-romana-perrotta-concerto

La biglietteria sarà aperta dalle 19.30 e a partire dalle 20.45 i biglietti non ritirati saranno riassegnati ad eventuali presenti senza biglietto.

 

VENERDI 9 MARZO ore 20.30 presso Museo Diocesano di Arte Sacra: 50° RIVISTA FELTRINA – QUALE MONTAGNA VENETA?

Si terrà questo venerdì 9 marzo l’ultimo appuntamento della rassegna “Al di là dei luoghi comuni per salvare i luoghi reali” organizzata da Rivista Feltrina in collaborazione con il Comune di Feltre. Quest’ultimo incontro, dal titolo “Quale montagna veneta?”, prevede la presentazione e discussione del libro di Mauro Varotto, professore di geografia all’Università di Padova, “Montagne del Novecento. Il volto della modernita nelle alpi e prealpi venete”.

 

SABATO 10 MARZO ore 18 presso la sala conferenze del Museo Diocesano di Arte Sacra di Feltre: TRA IDEE AL TRAMONTO E NUOVE SPERANZE.

Il Leo Club Feltre, con il patrocinio della Città di Feltre e dell’Associazione “Il Fondaco per Feltre”, ha organizzato un incontro con il noto giornalista e scrittore Marcello Veneziani “Tra idee al tramonto e nuove speranze”. Saranno presentati i libri più recenti dell’autore “Tramonti” e “Imperdonabili”e sarà un’occasione per riflettere sui temi dell’orientamento per i giovani in un clima di disorientamento sociale, sui valori per la società del domani e sui maestri da ascoltare.

 

SABATO 10 MARZO alle ore 21.00 presso il Teatro de la Sena: “ALDO MORTO”

Sabato 10 marzo 2018 alle ore 21, il Teatro de la Sena ospita lo spettacolo teatrale scritto e diretto da Daniele Timpano “Aldo Morto”, che inaugura la rassegna che la Città di Feltre dedicata alla figura di Aldo Moro, nel quarantennale del rapimento e omicidio.

Gli anni di piombo e l’omicidio di Moro vengono rivisitati con l’occhio di una generazione che stava nascendo proprio allora, una generazione che si confronta con l’impatto che l’evento del sequestro e della strage ha avuto nell’immaginario collettivo. Lo spettacolo, frutto di un’intensa ricerca, presenta così in modo bizzarro, dissacrante e ironico varie sfaccetature che decostruiscono e restituiscono in una sorta di blob televisivo lo spiazzante affresco di un’epoca. Da vedere: per chi quell’epoca l’ha vissuta e per chi invece la può solo immaginare attraverso spezzoni televisivi e documenti storici.

Prenotazione obbligatoria sul sito http://www.visitfeltre.info/eventi/teatro-appuntamenti

Ingresso unico 8,00 euro. Per informazioni: uff.cultura@comune.feltre.bl.it, 0439/885222

La biglietteria sarà aperta dalle 19.30 e a partire dalle 20.45 i biglietti non ritirati saranno riassegnati ad eventuali presenti senza biglietto. .

 

MOSTRA “WALTER RESENTERA: LE FIGURE SUI MURI”

Nella Galleria d’arte moderna «Carlo Rizzarda» è possibile visitare la mostra “Walter Resentera: Le figure sui muri” dedicata a Walter Resentera (Seren del Grappa 1907- Schio 1995). L’esposizione ripercorre la vita e la carriera dell’artista, proponendo un itinerario nei settori nei quali meglio si espressero la sua creatività e il suo talento artistico: pittura murale, illustrazione e cartellonistica. Nel complesso, oltre a delineare il meglio della produzione artistica di Resentera, la mostra, propone l’istantanea di un’epoca storica, in particolare il periodo a cavallo tra gli anni ’30 e ’40.

Orari: dal martedì alla domenica, 10.30-12.30 e 15.00-18.00. Biglietti: intero € 5, ridotto € 3. Maggiori informazioni e tutti i dettagli della mostra sono disponibili nel sito dedicato.

Share
- Advertisment -

Popolari

Efficientamento energetico, dissesto idrogeologico e sicurezza stradale. Belluno, Zoppè e Limana assegnatari di 384.640 euro

Belluno, Zoppè di Cadore e Limana sono i tre comuni del Bellunese tra i primi assegnatari dei fondi del Bando per l'efficientamento energetico. Secondo...

Fondo per i comprensori sciistici. De Carlo: “Soddisfatti, ma il provvedimento è troppo sbilanciato verso il Trentino Alto Adige”

“Abbiamo cercato di migliorare il Fondo per la montagna previsto dal Decreto Sostegni, provando a riequilibrare la ripartizione delle risorse su tutte le regioni,...

Fitoche, un progetto per salvare la montagna veneta, gli allevamenti e le produzioni

Il presidente Floriano De Franceschi: "un'iniziativa trasversale, con partner i cinque caseifici veneti di montagna, gli allevamenti ed il mondo della ricerca universitaria" Vicenza, 7...

Nuovo punto vaccinale a Sedico con Luxottica

Belluno, 7 maggio 2021 – L’Ulss Dolomiti, Comune di Sedico e Luxottica hanno definito congiuntamente un percorso collaborativo per attivare un nuovo Centro vaccinale...
Share