13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 30, 2020
Home Cronaca/Politica Verso il biodistretto delle Dolomiti. Venerdì il convegno in Sala Bianchi a Belluno

Verso il biodistretto delle Dolomiti. Venerdì il convegno in Sala Bianchi a Belluno

“Il metodo biologico in agricoltura e zootecnia. Verso il biodistretto delle Dolomiti Bellunesi”: questo il titolo del convegno che sarà ospitato in Sala Bianchi venerdì 2 marzo dalla 9.30 alle 12.30.

Stefania Ganz, assessore

«Il biodistretto indica una rete di produttori locali, impegnati nell’agricoltura e nell’allevamento, ma in questa rete entrano anche i trasformatori, i consumatori, la ristorazione. Noi vogliamo stimolare allevatori e agricoltori perché sono le fondamenta su cui si costruisce il resto. – spiega l’assessore all’ambiente Stefania Ganz, che modererà l’incontro – Il ruolo dell’amministrazione è quello di aiutare nella creazione di questa rete, allargando i soggetti coinvolti anche ai servizi di lavorazione, come le mense, i ristoranti o i Gruppo di Acquisto Solidale».
Un’opportunità per l’ambiente e per il turismo: «Il biodistretto potrà richiamare anche una buona fetta di visitatori interessati all’enogastronomia, da gustare immersi in un ambiente tutelato», continua Ganz.
«Partiamo dalla zootecnia – sottolinea ancora l’assessore – perché è un settore trainante nel territorio comunale e non solo. Questo incontro vuole essere uno stimolo per i produttori ad avvicinarsi al mondo del biologico; il biodistretto apre interessanti prospettive per l’intera provincia, e vogliamo farci trovare pronti e preparati alla sfida».

Dopo i saluti del Sindaco, Jacopo Massaro, la scaletta degli interventi prevede la relazione di Valter Bonan, assessore del Comune di Feltre, su “I biodistretti e lo stato dell’arte del Biodistretto delle Dolomiti Bellunesi”; a seguire, Ezio Busetto, dirigente dell’Istituto Agrario I.I.S. “Della Lucia” di Feltre, illustrerà il “Progetto SITIABB per lo sviluppo dell’agricoltura biologica nel bellunese”. Spazio poi ai tecnici del settore: “Il metodo di produzione biologico con inquadramento tecnico normativo – settore zootecnico” è il titolo dell’intervento di Ermes De Rossi, responsabile dell’ente di certificazione “BIOS” di Marostica (VI); “Zootecnia da latte, confronto tra metodo convenzionale e biologico” sarà il tema della relazione di Alberto Vallati, dell’Associazione Regionale Allevatori del Veneto – ARAV; Marcello Malacarne, medico veterinario, interverrà sul tema “La medicina omeopatica nella terapia degli allevamenti zootecnici biologici”, mentre a chiudere la mattinata sarà Silvano Cossalter, di Veneto Agricoltura – Agenzia Veneta per l’Innovazione nel settore Primario, con “Coltivazione e gestione dei cereali per la zootecnia con metodo biologico”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Progetto “Alps 2030”. Ultimi giorni per le candidature

Ultimi giorni per presentare la propria candidatura per il progetto “Alps 2030”, promosso da CIPRA, e che vedrà protagonisti anche tre giovani bellunesi: scadono...

Venezia in Cadore 1420-2020. Quasi 5mila visite alla mostra che celebra i 600 anni della dedizione del Cadore alla Serenissima

Si è conclusa sabato 28 settembre e i numeri anche per l’esposizione estiva di quest’anno sono importanti, nonostante le misure restrittive imposte dalla normativa...

Confermato il servizio di controllo con e-bike nei sentieri dalla polizia a Cortina

La fase di sperimentazione del controllo del territorio lungo i sentieri e nei rifugi dolomitici del personale della Polizia di Stato in sella alle...

Cordoglio per la morte di Bepi Tormen

«La scomparsa improvvisa di Bepi Tormen ci lascia senza parole. La Provincia perde un validissimo consulente, un ricercatore che da anni collaborava con noi». Il...
Share