13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 27, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Lunedì e martedì prosegue Passi e trapassi. Letture per bambini, progetto paesaggistico e...

Lunedì e martedì prosegue Passi e trapassi. Letture per bambini, progetto paesaggistico e incontro con filosofo e teologo

La giornata di lunedì 6 novembre, prevede un doppio appuntamento nell’ambito della rassegna Passi e trapassi: alle 16.30, alla Libreria Mondadori di via Mezzaterra, MariaRosa Da Rolt, Paola Menazza e Laura Secco proporranno “Niente paura, siamo bambini!!!”, un appuntamento per bambini e famiglie dove si condivideranno letture e immagini di e con Sorella Morte.

Alle 20.30, nella Sala Bianchi di viale Fantuzzi, Fondazione Architettura Belluno Dolomiti e Ordine Architetti Belluno propongono “I am a tree”, progetto per un parco luogo della memoria, con l’architetto Consuelo Fabriani e la tanatologa Marina Sozzi.
“I am a tree” è un progetto paesaggistico finalizzato alla realizzazione di un un parco memoriale dove convivono culti religiosi e spiritualità laiche nel rispetto e nella comunione del ricordo di chi non è più tra noi; si rivolge a chi desidera ricordare i propri cari in un luogo bello capace di annullare la distanza tra il mondo dei morti e quello dei vivi, e a chi riconosce negli alberi il simbolo della vita che si rigenera.

Martedì 7 novembre, invece, alle 20.30, ci sarà l’incontro con il filosofo e teologo Rinaldo Ottone sul tema “Memento mori. Un avvertimento impertinente o richiamo “vitale”?”
“Ricordati che devi morire” sembra oggi un richiamo inopportuno e imbarazzante: perché mai si dovrebbe ricordare una cosa del genere? Non è forse molto meglio concentrarsi sulla vita e su quello che ha da offrire? Nel passato questo avvertimento serviva per richiamare alla coscienza del singolo il fatto che, dopo la morte, ci sarebbe stato un giudizio finale e che, in quel momento, con una speciale bilancia, si sarebbero dovuti fare i conti. Una simile prospettiva sembra oggi difficile da sostenere, perfino fra i credenti. Se è così, quale significato può avere un simile avvertimento a ricordare qualcosa che, in fondo, nessuno vuole più sentire?

Share
- Advertisment -


Popolari

Scuole superiori, didattica digitale per il 75% degli studenti. Ordinanza regionale in vigore dal 28 ottobre

Il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha firmato la seguente ordinanza in ossequio al Dpcm del 25 ottobre che non lascia margini...

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Quarantena e contagio, i dati provinciali

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...
Share