13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 24, 2020
Home Cronaca/Politica Province in agonia. Bellot: "Capacità di investimento scesa del 62%. Squilibrio tra...

Province in agonia. Bellot: “Capacità di investimento scesa del 62%. Squilibrio tra necessità e fondi a disposizione di 651.500 milioni”

Raffaela Bellot, senatrice (Fare!)

“Condivido pienamente lo spirito con cui l’Unione Province d’Italia (UPI) si è riunita ieri a Roma e condivido la denuncia che si è levata in modo unanime, che evidenzia la discrepanza tra situazione normativa e quella economica, che caratterizza in questo momento lo stato delle nostre Province e che mette in grave pericolo l’intero tessuto sociale del nostro Paese.”

Commenta così la senatrice Tosiana Raffaela Bellot l’incontro avvenuto ieri, in un teatro Quirino gremitissimo, e continua: “I dati presentati dall’UPI ci parlano di una capacità di investimento delle Province che segna un pesantissimo -62% e di uno squilibrio, tra fondi a disposizione e fondi necessari, accertato da Sose pari a – 651.500 milioni di euro. Il motivo è sotto gli occhi di tutti: la riforma delle Province è rimasta incompiuta, non sono state eliminate, ma non possiamo nemmeno dire che vivano in salute il loro ruolo. I trasferimenti da parte dello Stato sono stati ridotti ai minimi termini e questo sta portando ad una lenta e impietosa asfissia, tanto più in un’area interamente montana come la nostra dove sono ancor più evidenti effetti di impoverimento e rapido spopolamento.

In capo alle nostre Province sono rimaste funzioni importantissime, ma non le risorse per farvi fronte.” Lungo l’elenco di esempi che ne segue, tra i quali la Senatrice mette in evidenza le condizioni dei dipendenti che non conoscono più quale sarà il loro destino e che si trovano a lavorare in condizioni sempre più incerte, o il problema del mantenimento dei servizi scolastici, degli edifici, delle infrastrutture in genere e degli interventi per la conservazione dell’ambiente naturale e dell’equilibrio idrogeologico del territorio montano.

Share
- Advertisment -


Popolari

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...

Furti di monili d’oro in casa. Giovedì sera a Limana e venerdì sera a Mel

Borgo Valbelluna, 24 ottobre 2020  -  Due furti in appartamento sono avvenuti nella tarda serata di ieri. Uno in quartiere Europa e l'altro in...

Passaggi a livello desueti. L’interrogazione del consigliere Stella

Nel territorio del Comune di Belluno vi sono 5 passaggi a livello (1 a Safforze, 2 a Fiammoi, 1 a Sargnano, 1 a San...
Share