13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato a Puos d'Alpago la Fagiolosa 2016 con degustazione del "Gialet"

Sabato a Puos d’Alpago la Fagiolosa 2016 con degustazione del “Gialet”

Fagiolosa 2016. Sabato 10 settembre ore 17.30 alla Casa della gioventù di Puos d’Alpago si terrà l’incontro ad ingresso libero con Flavio Birri, giornalista enogastronomico veneziano, studioso di cultura del cibo (tra i suoi libri, colti e piacevolissimi: “cade a fagiolo”…) che parlerà di fagioli e antiche ricette veneziane, attraverso un piacevole salto nella storia.

Laura Solinas ed Ernesto Feltrin racconteranno le loro esperienze di coltivazione, la rete SlowBeans e le prospettive di sviluppo dei nostri pregiati fagioli locali.

A seguire la degustazione guidata, strettamente a numero chiuso (30 partecipanti). E’ pertanto richiesta (per la sola degustazione) la prenotazione al n. 340 6151858. Per la sola degustazione verrà richiesto un contributo di 5 € che riconosceremo ai produttori/fornitori dei fagioli.

 

 “Il 2016 è stato proclamato dalla Fao “Anno internazionale dei legumi – semi nutrienti per un futuro sostenibile”, con Fagiolosa 2016 – spiega Laura Solinas della Azienda agricola Villa Buzzati  Fattoria didattica colti in campo e presidente dell’Associazione per la tutela del fagiolo Gialét della Valbelluna  presidio Slow Food®  – la nostra Condotta, in collaborazione con “Alpago Bio Natural” vuol celebrare degnamente la nostra storia e le nostre eccellenze. Nostra bellunese, perché il grande promotore dei fagioli americani in Italia fu l’eclettico letterato Pierio Valeriano, umanista e botanico, dotto studioso, uomo di azione e abile organizzatore.
Slow Food è internazionalmente in prima linea nel difendere e diffondere il piacere e la necessità della biodiversità, e il progetto dei Presidi indica al mondo intero alcune meraviglie che non possiamo perdere. In Italia tra i 30 Presidi italiani di legumi troviamo lenticchie, fave, ceci, cicerchie e poi lupino, roveja e maracuoccio. Ma la parte del leone la fanno i fagioli, soprattutto quelli arrivati dal Nuovo Mondo nel ‘500. Laura Solinas ed Ernesto Feltrin racconteranno le loro esperienze di coltivazione, la rete SlowBeans e le prospettive di sviluppo dei nostri pregiati fagioli locali. E poiché – conclude Laura Solinas – nello spirito di SlowFood non si parla di cibo senza assaggiarlo, termineremo proponendo in degustazione il mitico gialet – l’unico Presidio-legume del Veneto – con bala rossa, mame dell’Alpago e… un’altra sorpresa; naturalmente conditi con oli presenti nella guida 2016, e sotto la dotta regia di Massimo Capraro.

 

I Presìdi sono progetti di Slow Food che tutelano piccole produzioni di qualità da salvaguardare, realizzate secondo pratiche tradizionali
http://www.fondazioneslowfood.com/it/nazioni-presidi/italia/
fagiologialetdellavalbelluna.blogspot.it

Share
- Advertisment -

Popolari

Pulite le fontane del centro città

Belluno, 18 aprile 2021 - Dopo il tam tam sui social, l'amministrazione comunale ha dato il via alla pulizia delle quattro fontane "incriminate", colpevoli...

Malore in casera

Longarone (BL), 18 - 04 - 21 - Attorno alle 15.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Casera...

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...
Share