13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 24, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Domenica la caccia digitale ai tesori dell'acqua

Domenica la caccia digitale ai tesori dell’acqua

Domenica 21 agosto la rassegna “Ferragosto e Dintorni” si fa digitale, con la caccia al tesoro “Cercatori d’acqua” targata DOLOM.IT. Partecipare è facile: basta avere uno smartphone, scaricare la APP gratuita izi.TRAVEL, cercare il percorso “DOLOM.IT_Cercatori d’acqua a Belluno” e iniziare a giocare.
studenti Valle di San LucanoI concorrenti – iscrizioni dalle 9.15 e partenza alle ore 10.00 da Piazza dei Martiri – andranno alla ricerca dei luoghi d’acqua, segreti e nascosti, in quella che i Celti chiamarono, e non a caso, la “città splendente”: Belo-dunum. E mentre i “grandi” scoveranno tutti gli indizi per rispondere ai quiz, i più piccoli accumuleranno punti improvvisandosi lavandai e cimentandosi in un imperdibile gioco dell’oca sulle tracce degli zattieri del Piave.
I rabdomanti digitali non saranno i primi a mettersi su questa strada. La scorsa primavera, infatti, duecento studenti della provincia di Belluno hanno setacciato il territorio alla ricerca di fonti, mulini, dipinti, usanze, racconti e leggende legate all’acqua creando un vero e proprio museo virtuale: DOLOM.IT (http://www.museodolom.it). È da questo portale, ufficialmente online da maggio 2016 grazie al lavoro delle 10 classi partecipanti e al sostegno di BIM Gestione Servizi Pubblici e BIM Belluno Infrastrutture, che la caccia al tesoro mutua itinerari, approfondimenti e curiosità. E l’impegno degli studenti-curatori museali non si ferma qui.
Sono loro ad aver prestato la voce ai personaggi immaginari che accompagneranno i cercatori d’acqua e forniranno gli indizi per superare le tappe della nuova audio guida interattiva. I personaggi in questione sono il pittore ignoto di un’opera affascinante custodita al Museo Civico, “Caccia ai tori in Piazza Campedel”; una contadina bellunese che aprirà le porte a un universo di tradizioni, proverbi e racconti orali tramandati generazione dopo generazione; infine, “La Rossa”, l’unica donna zattiera di cui si conosca l’esistenza e ritratta da Marta Farina negli affreschi di Borgo Piave.
“Questo è il primo prodotto del museo virtuale pensato per un’utenza turistica, e molti altri sono in programma per la prossima stagione” dicono gli organizzatori Francesca Barp, Giacomo Pompanin e Stefania Zardini Lacedelli. “Uno degli obiettivi che ci poniamo con DOLOM.IT è permettere alle ricerche e ai prodotti multimediali degli studenti di incontrare il pubblico, non solo attraverso la rete, ma anche mediante esperienze dirette sul territorio. Un vero e proprio museo virtuale attraverso cui si può imparare divertendosi”.
Un’idea, quella lanciata dall’associazione ISOIPSE e dalla fucina creativa ADOMultimedia Heritage di Cortina, che ha trovato anche riscontro nel territorio: oltre al Comune, sostengono la caccia al tesoro digitale il Consorzio Belluno Centro, la Farmacia Boco, VisionOttica Centrale, Hotel Europa Executive, Banca Popolare Volksbank e Ristorante Al Borgo. Premi offerti da Locande Case Bortot, Al Borgo, Argà, Libreria Tarantola, Mondadori Bookstore, Gelateria La Delizia.
La caccia ai tesori dell’acqua inizia domenica, ma il percorso/gioco digitale rimarrà un’offerta turistica sempre disponibile per tutti i visitatori della città da ora in avanti.
Per maggiori informazioni e per il programma completo della rassegna “Ferragosto e dintorni”, visitare il sito Internet istituzionale all’indirizzo www.comune.belluno.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Green Pass. Doglioni: “Ennesimo pasticcio all’italiana”

“Stento a credere che si sia potuti arrivare ad un’aberrazione simile”. Paolo Doglioni, presidente di Confcommercio Belluno, non usa mezzi termini riguardo alle prime notizie...

Ponte nelle Alpi. Approvati i bandi per lo sfalcio dell’erba e l’eliminazione dell’amianto. Novità per il mercato di prodotti locali

I vertici amministrativi del Comune di Ponte nelle Alpi, hanno promosso un bando orientato allo sfalcio dei prati: entro il 31 ottobre, i soggetti...

Ricciardi tra i sostenitori del Nutriscore. De Carlo: “Rimuoverlo dal Ministero della Salute e fare chiarezza sulla posizione dell’Italia”

Un documento firmato da 269 scienziati europei inviato alla Commissione Europea per chiedere di implementare il Nutriscore, e tra questi anche Walter Ricciardi, consigliere...

Buono libri. Approvato il nuovo bando regionale. Donazzan: “Confermiamo la misura a sostegno del diritto allo studio”

Venezia, 23 luglio 2021  La Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore all’istruzione Elena Donazzan, ha approvato il nuovo bando per la concessione del contributo regionale “Buono...
Share