13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Prima Pagina Ulss n.1: distribuzione gratuita ai cittadini di prodotti e materiale antinsetto

Ulss n.1: distribuzione gratuita ai cittadini di prodotti e materiale antinsetto

ulss 1Il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda ULSS n. 1 di Belluno, costantemente impegnato nella prevenzione della diffusione delle malattie infettive, attraverso la lotta ai vettori ed in particolare alle zanzare, ha lanciato l’iniziativa di offrire gratuitamente a coloro che fossero interessati prodotti e materiale antinsetto.
I cittadini che ne faranno richiesta potranno ritirare, fino ad esaurimento scorte, reti antinsetto da utilizzare quale copertura di eventuali bidoni per la raccolta dell’acqua piovana impiegata solitamente per le attività orticole e le pastiglie antilarvali (VectoBac-DT, prodotto biologico in tavolette effervescenti altamente selettivo contro le zanzare) da inserire in tombini, bidoni ed altri contenitori in cui l’acqua potrebbe depositarsi e ristagnare.
Il materiale potrà essere ritirato presso l’Ufficio Disinfestazione del Dipartimento di Prevenzione dell’ ULSS 1 di Belluno situato al 5° piano del Blocco chirurgico (stanza n. 14) dell’Ospedale San Martino di Belluno – Tel 0437/516909.
Gli orari per il ritiro sono i seguenti:
dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 8:30.

Share
- Advertisment -

Popolari

Marmolada, aggiornamento delle ore 19:40 Prosegue la ricerca dei dispersi con i droni

Canazei, 6 luglio 2022 - Si è tenuto poco fa a Canazei un breve punto stampa al termine di una riunione tecnica fra tutti...

Marmolada: chi non rispetta i divieti sarà denunciato

Canazei, 6 luglio 2022 -  Il sindaco di Canazei, Giovanni Bernard, ha firmato una nuova ordinanza attraverso la quale viene circoscritta l'area di chiusura...

Tutto pronto per VinoVip Cortina 2022

Il 10 e l'11 luglio la perla delle Dolomiti accoglie professionisti e appassionati con oltre 170 vini e distillati da degustare Luglio 2022 - Brindisi...

Nubifragio e grandine: il Comune di Ponte nelle Alpi richiede lo stato di crisi per la calamità del 21 giugno

Dopo un'attenta valutazione dei danni da parte dei tecnici del Comune di Ponte nelle Alpi, è stato richiesto alla Regione lo stato di crisi...
Share