13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 30, 2022
Home Meteo, natura, ambiente, animali Fitofarmaci: la giunta veneta approva il regolamento che ne limita l'utilizzo nelle...

Fitofarmaci: la giunta veneta approva il regolamento che ne limita l’utilizzo nelle aree urbane. Pan: “A breve linee di indirizzo per aree rurali”

Giuseppe Pan
Giuseppe Pan

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan, ha approvato stamane un importante provvedimento in materia di prodotti fitosanitari. “Nell’ottica di ridurre l’utilizzo dei principi attivi dei fitofarmaci – ha spiegato l’assessore – sono stati messi nero su bianco una serie di indirizzi per un corretto impiego delle sostanze fitosanitarie, proponendo un protocollo tecnico e un regolamento comunale adottabile da tutti i Comuni del Veneto, applicabile nelle aree pubbliche e private frequentate dalla popolazione quali parchi, giardini, aree verdi e confinanti con plessi scolastici, aree cimiteriali e in prossimità a strutture sanitarie individuando preliminarmente le aree frequentate dalla popolazione”.
“Inoltre – ha chiarito Pan – l’articolo 11 della proposta di regolamento comunale vieta l’uso degli erbicidi, obbligando gli operatori a eseguire pratiche alternative al diserbo chimico, salva eventuale deroga approvata dai Sindaci”.
Gli indirizzi regionali approvati dalla Giunta nascono da un intenso lavoro congiunto promosso dalle strutture regionali competenti in materia di Agricoltura, Ambiente, Sanità e i diversi portatori di interesse – associazioni dei Comuni, organizzazioni professionali agricole, associazioni ambientaliste – accomunate dallo stesso interesse, ossia quello di utilizzare correttamente i presidi fitosanitari, specialmente nelle aree frequentate dalla popolazione.
“Siamo i primi in Italia a formulare una proposta di questo genere, che consente in primis di applicare la disciplina del Piano Nazionale Fitosanitari (DM 22 gennaio 2014) e in secondo luogo di rispondere in via immediata ai cittadini che chiedono garanzie sulla qualità di vita e dell’ambiente circostante”. In questo modo sarà anche possibile monitorare l’utilizzo dei prodotti fitosanitari da parte delle Amministrazioni comunali e seguirne nel tempo l’evoluzione in modo da adattare nel tempo le migliori strategie gestionali sul territorio veneto.
“Stiamo già lavorando – ha assicurato l’assessore – al fine di definire delle linee di  indirizzo, all’interno del Piano di Azione Nazionale Fitosanitari, per l’attuazione di misure specifiche per le aree rurali, i vigneti e le colture specializzate. L’obiettivo è quello di sviluppare e sostenere, attraverso la costituzione di un tavolo di lavoro ad hoc, le pratiche di agricoltura biologica e integrata”.
Il regolamento e il protocollo tecnico saranno utilizzabili dai Comuni il giorno dopo la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto, previsto entro due settimane a partire da oggi

Share
- Advertisment -

Popolari

Nominato Paolo Camerotta primario del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

Paolo Camerotto è il nuovo direttore del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1957,...

Torre delle fate. Gruppo PD: “Inchiesta L’Espresso, Zaia chiarisca la vicenda davanti ai cittadini veneti”

"Sulla vicenda relativa alla villa 'Torre delle fate', acquistata da Luca Zaia e oggetto di interventi di ristrutturazione, il PD aveva già chiesto nel...

Messa in sicurezza dell’abitato di Villaga: sei interventi per 1 milione di euro. Gosetti: «Primo stralcio che garantisce vivibilità alla frazione»

Feltre, 29 giugno 2022 - Taglio del nastro oggi, a Villaga, per il complesso di interventi di messa in sicurezza dell'abitato messo in campo...

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...
Share