13.9 C
Belluno
venerdì, Novembre 27, 2020
Home Prima Pagina Fondo di solidarietà del Comitato d'intesa: in 5 anni e mezzo aiutate...

Fondo di solidarietà del Comitato d’intesa: in 5 anni e mezzo aiutate 90 persone

Mercatino dell'antiquariato
Mercatino dell’antiquariato

Oltre 41 mila 500 euro donati a bellunesi e immigrati in difficoltà. Grazie al Fondo di Solidarietà, dal 2010 al 31 maggio 2016 il Comitato d’Intesa è stato in grado di sostenere 90 casi di persone bisognose, non in grado di affrontare spese come l’affitto, le utenze, alcuni interventi sanitari, le spese condominiali e nei casi peggiori, anche debiti finanziari.

Il Fondo di Solidarietà del Comitato d’Intesa è nato dopo una donazione effettuata da un comitato, costituitosi nei Comuni di Ospitale e Perarolo di Cadore per aiutare la famiglia di un bambino a sostenere le ingenti spese conseguenti a un male che andava curato con interventi sanitari specialistici all’estero. A iniziativa conclusa, il gruppo ha devoluto i fondi residui al Comitato d’Intesa di Belluno, che per molti anni ha destinato i sostegni a casistiche analoghe a quelle originarie.

Da circa un decennio, in considerazione delle mutate situazioni economiche e sociali, il direttivo del Comitato ha deliberato un nuovo regolamento, che prevede che il fondo sostenga situazioni di disagio sociale dovute a cause diverse, a partire dalla mancanza assoluta di reddito, all’eccessiva onerosità di affitti e utenze varie, alla perdita improvvisa del posto di lavoro, etc.

Il fondo viene alimentato da donazioni private e dall’opera meritoria di volontari che si adoperano nella raccolta di libri, vestiti e materiali vari usati, per rivenderli ai mercatini o in altri luoghi dedicati. Con questo scopo, per tutto il mese di giugno è aperto in via Rialto a Belluno il mercatino del Comitato d’Intesa. Allestito e tenuto aperto da un manipolo di instancabili instancabili volontarie, si trova in un locale vicino a Porta Dojona, gentilmente concesso dalla Fondazione Teatri delle Dolomiti. Visitandolo è possibile trovare cose utili, ma resta comunque un’opportunità e un atto concreto a sostegno di una iniziativa solidaristica. È aperto il mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.

DONAZIONI

Le donazioni al Fondo di Solidarietà sono incanalate in un apposito conto corrente intestato al Comitato d’Intesa e sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi in quanto effettuate a favore di una ONLUS.

Le coordinate bancarie per tali oblazioni sono le seguenti:

COMITATO D INTESA TRA LE ASSOCIAZIONI VOLONTARISTICHE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO

IBAN: IT 73 Y 02008 11910 000101909059

Causale: Erogazione liberale a favore del Fondo Provinciale di Solidarietà

Share
- Advertisment -

Popolari

Libri “take away”: la Provincia organizza la rete bibliotecaria. Deola: «Ruolo importantissimo della cultura, che in questo periodo può alleggerire i timori e le...

Le biblioteche sono chiuse: lo stabilisce l'ultimo Dpcm. Ma la cultura non rimane ferma. Nei prossimi giorni il prestito dei libri potrà essere garantito...

Siti Unesco in dialogo. Incontro tra il Parco Nazionale di Zhangjiajie Cinese e le Dolomiti

Una Lettera di Intenti tra il Comune di Belluno e il Distretto di Wulingyuan del Governo di Zhangjiajie è stata ufficializzata e presentata in...

Luigina Tollot è il nuovo primario di Oculistica di Belluno

Luigina Tollot è stata nominata direttore della Unità Operativa Complessa di Oculistica di Belluno. Dopo il pensionamento del dott. Sperti lo scorso giugno, è...

Un drive-in tamponi anche a Ponte nelle Alpi: sarà attivo da lunedì 

Anche il territorio di Ponte nelle Alpi avrà il suo drive-in per effettuare i tamponi. Sorgerà a Nuova Erto, nella zona delle casette degli Alpini,...
Share