13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Favole al (video)telefono. Domenica al Teatro comunale per la rassegna Comincio dai...

Favole al (video)telefono. Domenica al Teatro comunale per la rassegna Comincio dai 3

Domenica 3 aprile alle ore 17 al Teatro Comunale di Belluno con Favole al (Video) Telefono, dal (quasi) omonimo testo per ragazzi di Gianni Rodari, assisteremo a uno straordinario spettacolo – vincitore del premio Piccoli Palchi 2008 – per una chiusura alla grande della 23 esima Stagione Comincio dai 3 – famiglie a Teatro –, realizzata da Tib Teatro in collaborazione con la Fondazione Teatri delle Dolomiti, per la direzione artistica di Daniela Nicosia.

teatro comunale notteUna stagione che ha visto avvicendarsi sul palco del Comunale le esperienze più significative di teatro per le nuove generazioni, con spettacoli e compagnie d’eccellenza a livello europeo, e un’alternarsi di ben 16 titoli differenti con più di 20 repliche in teatro e altrettante all’interno delle scuole per il progetto Teatro a Scuola. Una stagione articolata per progetti – da quello sulle dipendenze, al progetto accoglienza e disabilità e ancora quello sulla letteratura, storia e arti visive – che quest’anno ha riservato un’ampia offerta per tutte le scuole dall’infanzia fino alle estese, partecipate proposte per le scuole superiori.

Otto gli spettacoli domenicali per le famiglie che si concludono appunto con il delicato Favole al (Video) Telefono.

A nanna si va volentieri solo accompagnati da una storia, magari raccontata da mamma e papà, questo il desiderio di Sofia e Giacomo, ma se mamma e papà fanno gli attori e viaggiano sempre per lavoro? Allora non resta che ricorrere alle Favole al (Video) Telefono, che con infinito amore Carlo e Paola, i veri genitori – anche protagonisti e autori dello spettacolo – raccontano ai loro figli. Uno spettacolo delizioso, pieno di ritmo, musica, creatività, tenerezza, che si ispira alla celebre raccolta di Rodari, mentre ci suggerisce come anche le nuove tecnologie possano divenire mezzo per condividere emozioni. Storie brevi, narrate con piccoli oggetti, biscotti, fiori, cartoline che compongono un delicato mosaico secondo la grammatica della fantasia. Attraverso queste favole si snoda un rapporto delicato e fragile, in cui la distanza amplifica la necessità di scambiarsi esperienza e affetto.

La musica, le immagini costruite sotto gli occhi degli spettatori trasformando semplici oggetti di uso quotidiano in mondi fantastici, il gioco comico degli attori, le gag involontarie degli adulti che cercano di parlare con i ragazzi, la scoperta di territori comuni da abitare insieme, sono le tematiche di questo percorso scritto insieme con i ragazzi e gli insegnanti di diversi laboratori svoltisi durante il 2007 a Udine, Bologna e Mira(Ve).

Produzione La Piccionaia

Drammaturgia Carlo Presotto e Titino Carrara

Regia Titino Carrara

Con Carlo Presotto e Paola Rossi

Consulente video Giacomo Verde

Tecnici Pietro Zordan e Luciano Lora

PRENOTAZIONI

PRENOTAZIONI 334-6620926

BIGLIETTI bambini 6 euro – adulti 10 euro

BIGLIETTERIA TEATRO COMUNALE DOMENICA 3 aprile ORE 11-13 E DALLE 15

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti. Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di...

48 ore di maltempo, massima criticità da sabato pomeriggio a domenica. Quota neve 1200-1500 metri

Venezia, 4 dicembre 2020  -  Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, alla luce delle previsioni meteo di ARPAV e dell’intensa ondata di maltempo in...

Il Tar del Veneto conferma la legittimità del calendario venatorio provinciale. De Bon: «Spiace che posizioni ideologiche abbiano fatto perdere tempo ai nostri uffici»

Con ordinanza n. 612/2020 pubblicata oggi (4 dicembre) la Sezione prima del Tar Veneto si è nuovamente pronunciata a favore delle decisioni della Provincia...

Nuovo Dpcm, attività turistiche in ginocchio. De Carlo: “Il Governo non vada in vacanza e programmi la ripartenza. L’area montana ha bisogno di sostegni...

"Non possiamo trovarci all'Epifania con albergatori e impiantisti che non sanno che fare l'indomani: il Governo non vada in vacanza, inizi ora a programmare...
Share