13.9 C
Belluno
mercoledì, Gennaio 20, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Donna Rachele mia nonna. Sabato la nipote del Duce, Edda Negri Mussolini,...

Donna Rachele mia nonna. Sabato la nipote del Duce, Edda Negri Mussolini, a Belluno per la presentazione del libro

donna rachele mia nonnaEdda Negri Mussolini con la nonna RacheleSabato 2 aprile ore 18, in sala San Vittore al Centro Giovanni XXIII di Belluno si terrà la presentazione del libro di Edda Negri Mussolini in collaborazione con la giornalista Emma Moriconi “Mia nonna Donna Rachele. La moglie di Benito Mussolini”. L’iniziativa è dell’Associazione culturale PensieroAzione. Introdurrà la serata il sindaco di Calalzo di Cadore Luca De Carlo. Modera l’incontro il professor Francesco Demattè. Saranno presenti le autrici.

“Di Rachele Guidi Mussolini tutto si sa, o quasi. – Come scrive lo storico e giornalista Gennaro Malgieri nella prefazione al volume – A trentasei anni dalla morte non ci sono più segreti da scoprire o episodi rimasti sepolti a lungo da portare a conoscenza da parte di chicchessia sulla moglie del Duce.
Vi è però un insopprimibile bisogno di far riemergere una memoria affettuosa, ma non distorta dalle pulsioni del cuore, da parte della nipote Edda Negri Mussolini, figlia di Anna Maria, l’ultima bambina di Rachele e Benito, morta anzitempo, e sposata con il noto conduttore televisivo Nando Pucci Negri. Amata come tutti gli altri figli, Anna Maria ebbe un tragico destino che in Donna Rachele rinnovò il dolore terribile provocato dalla morte di Bruno, il figlio più amato forse dal padre, nell’incidente aereo nei cielo di Pisa. E di quel dolore l’anziana signora che vide spegnersi la figlia nel fiore degli anni mai più si riprese trasferendo l’affetto per Anna Maria sulle due sue figlie, Silvia ed Edda, quest’ultima, affettuosamente chiamata Buni, è più che la “biografa” di un amore familiare, la co-protagonista di una storia che, per quanto conosciuta, sembra non avere mai fine tanto è avvincente e coinvolgente.
Il libro di Edda è perciò la sintesi di un’educazione sentimentale, per quanto straordinaria, innestata in una foresta di passioni che non possono lasciare indifferente nessuno.”

Share
- Advertisment -

Popolari

La Polizia postale ha una nuova sede nello storico palazzo delle Poste centrali di Belluno

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha la sua nuova sede al secondo piano del palazzo delle Poste centrali di Belluno in piazza Castello...

Ulss Dolomiti: bando per l’assunzione di anestesisti e rianimatori

Per sopperire alla carenza di medici anestesisti e rianimatori in Ulss Dolomiti, il 9 dicembre 2020 sono state avviate le procedure per l’assunzione di...

Convenzioni per interventi sul territorio tra Comune di Belluno, Cai e Usi civici

Convenzione tra il Comune di Belluno, il Club Alpino Italiano e il comitato per l’Amministrazione separata dei Beni di Uso Civico delle Frazioni di...

De Cassan (Federalberghi Belluno): «Appoggio a tutte le iniziative responsabili e civili perché la montagna riceva la giusta attenzione»

«Tutte le iniziative organizzate nel solco della legittimità e di un dialogo civile vanno nella direzione di supportare quanto l'Associazione sta svolgendo in via...
Share