13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Prima Pagina Comune di Belluno: scadenza pagamento saldo TASI e IMU il 16 dicembre...

Comune di Belluno: scadenza pagamento saldo TASI e IMU il 16 dicembre 2015. Aliquote e detrazioni invariate rispetto a quelle dell’acconto 2015

comune bellunoMercoledì 16 dicembre scadrà il termine per il pagamento degli importi dovuti a saldo per l’IMU e la TASI 2015.

L’Ufficio Tributi del Comune di Belluno ha organizzato, con decorrenza dal 24 novembre 2015, un servizio di assistenza fiscale ai contribuenti per informazioni, compilazione e stampa dei modelli F24 per il saldo IMU e TASI 2015.
Per avvalersi di tale servizio di assistenza fiscale è necessario prenotare telefonicamente un appuntamento, contattando i seguenti recapiti:
Sportello del Cittadino al numero 0437 913222 nei giorni di lunedì, martedì e venerdì (orario 9.00 – 13.00) e giovedì (orario 9.00 – 13.00 e 15.00 – 18.00);
Ufficio Tributi ai numeri 0437 913491 o 913424 nei giorni di martedì , giovedì e venerdì (orario 9.00 – 12.30).

On line il calcolo e le guide per il saldo IMU e TASI 2015
Si ricorda che è possibile effettuare on line il calcolo dell’imposta dovuta a saldo sia per IMU che TASI, accedendo al sito del Comune di Belluno www.comune.belluno.it alla voce “IUC 2015 IMU/TASI” dove sono disponibili i moduli di calcolo con le relative funzioni sia di stampa dei modelli F24 che del prospetto di liquidazione dell’imposta, oltre alle Guide informative.
Si fa presente, inoltre, che la procedura on line può essere utilizzata anche per il calcolo del “ravvedimento operoso” qualora il pagamento venga effettuato oltre la scadenza de 16 dicembre 2015 o nel caso di omesso versamento dell’acconto.
Si invitano i contribuenti non in regola con i versamenti di acconto 2015, a utilizzare il ravvedimento operoso per non incorrere nell’emissione di avvisi di accertamento con l’applicazione delle sanzioni e interessi.

I contribuenti che siano proprietari della sola abitazione principale e relative pertinenze possono usare, per il versamento a saldo, il modello F24 contenuto nel plico che era stato inviato a domicilio nel mese di giugno 2015, in occasione della scadenza del versamento in acconto.
I versamenti con i modelli F24 possono essere effettuati presso tutti gli sportelli bancari o postali senza l’applicazione di alcuna commissione.

Share
- Advertisment -


Popolari

Elisoccorso. Azienda Zero vince il ricorso al Tar, Elifriulia condannata al pagamento delle spese processuali

Con sentenza n.102 pubblicata il 13 ottobre 2020 il Tribunale amministrativo regionale del Veneto ha respinto per inammissibilità e per infondatezza il ricorso promosso...

Emergenza Covid, le direttive della Prefettura

Si è tenuta ieri 19 ottobre 2020, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana...

Confcooperative Belluno e Treviso: i prodotti delle coop agroalimentari aiutano le famiglie bellunesi in difficoltà

L’associazione di categoria ha sposato il progetto “La povertà a casa nostra”, promosso da Insieme si può, in occasione di Scoop!: durante la festa...

Treviso nega il patrocinio al convegno di Crisanti. Zanoni: “Nello Zaiastan è vietato criticare il Doge”

Treviso, 20 ottobre 2020   "È vergognoso che la Giunta di Treviso ritiri il patrocinio a un convegno dell'Ateneo di Treviso sulla pandemia perché la...
Share