13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Progetto EcoSì del Comune di Belluno: selezione per 15 eco-volontari

Progetto EcoSì del Comune di Belluno: selezione per 15 eco-volontari

palazzo-rosso-municipioIl Comune di Belluno cerca 15 ecovolontari, tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del Comune, per un progetto inerente l’ambito della sostenibilità e del decoro urbano.
Il Progetto “EcoSì” si svolgerà nell’intero anno scolastico 2015/2016. L’attività svolta dallo studente è quantificata in un monte ore complessivo di 40 e potrà anche essere configurata come alternanza scuola/lavoro; in tal caso il Comune rilascerà una certificazione della progettualità svolta e delle ore impiegate per la sua realizzazione.
Le attività previste dal progetto includono:
– momenti di sensibilizzazione e informazione verso coetanei e cittadinanza, finalizzati alla diffusione di una cultura del rispetto per l’ambiente urbano e per le aree pubbliche, alla promozione del senso di appartenenza al territorio, e al contrasto dei fenomeni di degrado;
– partecipazione e promozione del Gioco Ecosì gestito tramite smartphone;
– workshop a tema con dibattito partecipato;
– interventi di monitoraggio in aree urbane del centro storico e del parco fluviale di Lambioi.
Gli ecovolontari selezionati saranno suddivisi in 3 squadre di intervento, ciascuna coordinata da una referente; i ragazzi saranno muniti di strumenti utili per lo sviluppo delle attività informative e di controllo del territorio.
La partecipazione al progetto non prevede compensi ed è pertanto a titolo gratuito e volontario. Gli ecovolontari riceveranno buoni acquisto e materiale in omaggio.
1. Compiti del volontario:
L’impegno si estenderà per tutto l’anno scolastico 2015/2016, per un totale di 40 ore ore complessive per ciascun ecovolontario e consisterà in:
 divulgazione progetto scuole e distribuzione a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del Comune di materiale informativo sulla campagna di eco-sensibilizzazione in occasione di eventi particolari o presso postazioni informative già esistenti;
 presidio della casetta di Natale gestita da Bellunum in occasione dei giardini di Natale per attività divulgativa e promozionale;
 partecipazione a video e interviste di promozione del progetto;
 intervento meeting di chiusura – ecofest al parco fluviale di Lambioi
2. Requisiti
Possono partecipare alla selezione gli studenti delle scuole superiori di secondo grado del
Comune di Belluno che hanno:
a) Interesse per le tematiche ambientali;
b) Disponibilità a svolgere un’attività di volontariato;
c) Disponibilità a frequentare i corsi di formazione su temi ambientali e raccolte
differenziate;
d) Aver riportato nel precedente anno scolastico una media dei voti non inferiore a 7/10.
Gli studenti interessati a partecipare al progetto possono compilare il modulo di adesione:
– presso l’Informagiovani e lo Sportello del Cittadino, entrambi in Piazza Duomo, 2
– collegandosi al sito internet informagiovani.comune.belluno.it
Le domande dovranno pervenire complete di firma di autorizzazione al trattamento dei dati personali da parte dei genitori per i minorenni e fotocopia del documento di riconoscimento entro il 14 novembre 2015 con una delle seguenti modalità:
− PER POSTA o CONSEGNA DIRETTA a:
Informagiovani del Comune di Belluno
Piazza Duomo, 2 – 32100 Belluno
– VIA E-MAIL : informagiovani@comune.belluno.it
Info:
Informagiovani del Comune di Belluno
Piazza Duomo n. 2, aperto giovedì e venerdì dalle 16 alle 19 e il sabato 9-12 –
tel. 0437913255 – informagiovani@comune.belluno.it
La selezione sarà effettuata da una apposita commissione sulla base dei requisiti previsti
dal bando.

Share
- Advertisment -


Popolari

Forte pioggia e neve a quota 1700 in arrivo tra stasera e domattina

Venezia, 26 ottobre 2020 - Il Meteo regionale del Veneto riferisce che tra il tardo pomeriggio di oggi ed il primo mattino di domani, martedì...

Nuovo Dpcm e scuola. Riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza

Si è tenuta stamane, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, alla quale...

Serrande abbassate dopo le 18, l’allarme di Confartigianato. Gaggion: «Penalizzati rispetto alla grande distribuzione»

Tutto chiuso dopo le 18: vale per i bar e i pub, i ristoranti e le pasticcerie. Le disposizioni contenute nel nuovo Dpcm non...

Case di riposo al collasso per mancanza di personale. Cisl Fp: “La Regione si attivi, serve una regia unica”

Case di riposo della provincia di Belluno in grave difficoltà per mancanza di personale. La segnalazione arriva dalla Cisl Fp Belluno Treviso. "Gli istituti-...
Share